Archivio mensile: dicembre 2006

Baciato dal sole , in una splendida mattina invernale

Pensiero di mercoledì, 27 dicembre 2006 - 15 Commenti


E’ tutto così bello !
Tutto è magicamente perfetto in questa mattina d’inverno : non c’è neanche tanto freddo e il sole bacia il mio viso mentre cammino lungo i viali pieni di persone e di gente intenta alle ultime spese , sopratutto alimentari , prima del gran cenone di fine anno .
Mi sento veramente bene , mi sento come i fiorellii che sono spuntati nel giardino , come questa giornata splendida , che sa tanto di primavera , nonostante è ancora lontana , visto che l’inverno è cominciato da pochi giorni !
Tutto risplende di una luce magica oggi : sarà che forse sono soltanto io a vedere le cose in positivo , sarà che sento ancora quella bellissima sensazione di “musica dentro” , che mi fa venire voglia di cantare , di ballare , di sentirmi bene , esplosivamente bene , libero dai pesi che sono stati la mia ossessione , e che finalmente ho mandato a fanculo gia da diversi mesi , con tanto di sorriso bastardoso stampato in viso !
Tutto è perfetto , non manca nulla , nemmeno il riposo , sebbene “forzato” : manca ancora un libro e poi potrò dare il mio primo esame , ma al momento il libro non c’è da nessuna aprte di Palermo , quindi sono costretto a non poter studiare (come dicevo al mio amoruccio l’altro giorno , saranno state le forze della natura ad obbligarmi a stare un pò fermo senza studiare , dopo che ho studiato anche capitoli interi in una sera :-)
Lo sapete che mi sento veramente bene ? Mi sento come se non mancasse nulla , ed effettivamente è così ! Cosa mi manca ?
Ho persone che mi vogliono bene , che sarebbero pronte a tutto per me , amiche ed amici che mi stimano , persone che credono in me , un amoruSCio che amo tantissimo , e che prima o poi mi deciderò a rendere partecipe del mio sentimento , studi che amo e mi danno soddisfazioni … Quindi davvero posso dire che non mi manca nulla !
Che bello ragazzi , che meraviglia : sono rimasto sorpreso dalla mole di auguri che ho ricevuto , sia per e mail , che tramite SMS , che di presenza ! Sono veramente felice ragazzi , e vi ringrazio di vivo cuore tutti quanti ! E’ stato il primo anno che ho ricevuto una così enorme mole di auguri ! Sono felicissimo !
Mentre scrivo , il cielo azzurro si disegna sulle mie mani , che divengono colorate dello stesso colore della felicità , dei miei pensieri , delle mie sensazioni … Sto bene , meravigliosamente bene !

Riflessioni

Pensiero di martedì, 26 dicembre 2006 - 35 Commenti


Dedicato ad una donna che si è innamorata di me

25 Dicembre 2006 , ore 22:30
Cara ?donna che ti sei innamorata di me? ,
non farò il tuo nome , perché voglio che la mia voce ti giunga silenziosa , forte del fatto che so già che capirai che queste righe sono dedicate a te , proprio a te che in questo momento stai leggendo . Proprio a te , stasera , voglio dedicare le mie poche righe dal cuore , quelle che tengo di lato solo per le persone speciali , che meritano le mie parole , che stimo e che ringrazio di darmi ancora la forza di credere in un futuro sempre migliore .
A te stasera voglio dedicare un pensiero , perché so di averti fatto innamorare . So cosa si prova , specialmente alla tua età , così innocente , apparentemente spensierata ma piena di sacrifici e forze da dispiegare ogni giorno , fisiche e mentali , perché dobbiamo sempre dare il meglio di noi stessi , perché questo c?impone la società , di essere sempre migliori , di essere come macchine da corsa buttate in pista , in cerca della migliore prestazione , da mettere a punto dopo ogni gara per avere il meglio , per sfruttare ogni cavallo del motore , ogni marcia che viene ingranata , per spingere al massimo il tachimetro .
Bella mia , so cosa significa vivere il dolore continuo di non essere ricambiato per un amore che vorremmo , so cosa significa sentire quel coltello dentro che ti fa male ogni giorno di più , lo so bene , perché anch?io ho ricevuto coltellate , anch?io ho capito quanto la gente possa essere cattiva se solo lo vuole . Anche io ho sofferto .
So bene che quel coltello si chiama come me , che sono io la causa delle tue pene per questo amore che vorresti vivere , per mille cose che vorresti cambiare , ma che non possono cambiare nemmeno volendolo , per vincoli fisici , per spazi insormontabili che dividono le mani ed i pensieri , e per un dislivello d?età che è troppo grande , e pesa come un macigno sul tuo amore , su quello stesso amore che hai soltanto voglia di gridare , e devi tenere rinchiuso dentro te . In fondo io ? io che posso darti ? Cosa può darti un ragazzo come me , con le sue speranze , le sue paure , le sue certezze e le sue incertezze , i suoi silenzi e la sua voce ? Cosa può darti il mio cuore , lontano com?è dal tuo ? Cosa posso fare io ? Ti procurerei solo ulteriore sofferenza che non meriti . Hai ancora una strada enorme davanti a te , un cammino da condividere con una persona che possa amarti veramente , che possa donarti un sorriso ed una carezza quando ne hai bisogno , un bacio e un abbraccio quando sei giù . Cosa posso darti io , puntino invisibile in confronto ai chilometri , alle distanze che dividono le nostre vite ?
Voglio scrivere a te , stasera , i miei pensieri , e a te rivolgere le mie parole , perché so che sono io la colpa del tuo star male , ma ?tra noi non si può? , come dicevano i Pooh in una loro canzone : non cambierà nulla nemmeno se fossimo noi stessi a cambiare le situazioni , perché troppe cose , troppe differenze , troppe piccole grandi cose fanno di noi due vite separate , su due binari che possono correre solo lungo il filo sottile e resistente dell?amicizia ? Un amicizia che per te , so bene , saprà sempre d?amore , avrà il sapore dolce della felicità di essere innamorati , ma l?amaro di non essere ricambiati , avrà il caldo dei raggi del sole e il freddo di una grigia mattina d?inverno .
Ti scrivo perché non posso sentire che , per colpa mia , stai perdendo colpi , che anche per colpa mia il tuo rendimento scolastico stia calando inesorabile , per colpa mia e di tante altre cose che circolano intorno alla tua vita , ma sono sempre io , paradossalmente , che ti chiedo di non fermarti , di andare avanti , di non arrenderti , di superare gli ostacoli , di guardare al mondo con gli occhi di chi sa che può farcela , con gli occhi del vincitore .
Non voglio che tu soffra per me , che gia tanta sofferenza ti ho dato , ma voglio solo che tu vada avanti , avanti , avanti , senza fermarti a ripensare a quel che è stato , ma pensando a quel che sarà , anche se non sai ?quando? , ma sai che prima o poi i tuoi sogni diverranno realtà . E forse io diverrò solo un ricordo che ingiallirà in un meandro buio della tua mente , ma se serve a farti stare bene , se serve a darti la forza che meriti , ben venga , lo accetterò !
Sai che c?è una persona che quando hai bisogno di qualcosa ti ascolta , che non dimentica il passato , nel bene e nel male , ma che guarda al suo futuro , e vuole che anche tu guardi al tuo , anche se sarà senza di me . In fondo io , piccolo grande uomo stracciato nei sentimenti e nell?amore , guerriero di sogni che vanno in frantumi , mare dopo la tempesta ? Io , io che ho imparato a rialzarmi e contare su di me , sapendo che solo non sarò mai , io ? Cosa posso darti ?
Chissà quanti altri ?Daniele? incrocerai sul tuo cammino , quanti altri ?Daniele? avrai nella tua vita , chissà quante altre persone potranno darti l?amore che cerchi , e potranno farlo anche meglio di me , che sono con le mani legate dalle situazioni , dal destino , se vuoi anche dal fatto che sono io a volere così , e a farti del male . Ma credimi , è la cosa più giusta .
Non meriti di vivere una ?presa in giro?. Tu meriti ben altro, e io non posso dartelo, non perché non potrei, ma perché non si può?
Cara donna che ti sei innamorata di me ,
sebbene non sei la mia ragazza (che è un’altra persona , anche se so che vorresti essere tu) , voglio ringraziarti per essere stata come la pioggia d?estate : un temporale passeggero , ma d?acqua fresca in una giornata torrida di scirocco ? Sei stata l?acqua che è tornata a dar vita ai campi , secchi dal sole ? Sei stata un emozione sempre viva , un batticuore continuo . Tutte emozioni che lascio nel mio passato , che mi porto dietro come una valigia pesante , caricato come un mulo ? Si , perché quelle valigie sono piene di ricordi , di emozioni , di esperienze , di intere giornate passate a ridere o a piangere , soffrendo per un addio o gioendo per un amore nato ? E dentro quella valigia che porto sempre con me ci sei anche tu ?
Guardiamo insieme ai nostri futuri , alle nostre vite ? E se i nostri sguardi un giorno s?incroceranno , sarà sempre un piacere salutarci e parlare di noi , magari con una lacrima d?emozione ripensando a cosa è stato , e a cosa non è potuto essere ?
?Purtroppo non ritornerà ? Non sempre c?è un lieto fine? : Raf canta così , ma non voglio che tu ?dimentichi? ? Voglio solo che torni a vivere ?
Datti forza per la vita che verrà , e per tutto il tempo che avrai ancora davanti a te ? Cara donna che ti sei innamorata di me , il mio augurio per te è quello di trovare presto il tuo equilibrio , ma soprattutto ti auguro ogni bene possibile ? Di cuore ?

Con affetto
Daniele

Continua la lettura del post

Christmas time : tutto molto avvolgente !

Pensiero di lunedì, 25 dicembre 2006 - 44 Commenti


La pioggia batte piano sui vetri … E’ l’atomsfera molto avvolgente di questa giornata di Natale , con il calore e l’affetto di chi ti vuole bene , mentre la sera , silenziosa , torna a far compagnia ai miei pensieri felici , ai miei sorrisi , allo sguardo verso il mare , all’orizzonte , guardando la luna che si affaccia da dietro le nuvole , e scompare per dar spazio al rumore delle onde , alla pioggia che cade piano sui vetri , mentre mi perdo nel tenero calore di un maglione a collo alto …
Belle sensazioni , passando sotto le luci del corso … Che bello ragazzi : quest’anno il comune di Palermo ha fatto davvero le cose in grande , illuminando tutti i viali del centro con delle luci che danno l'”effetto pioggia” , una serie di “gocce brillanti” che sembrano cadere giù (guardate la foto allegata in questo post , presa da Internet : quella è via Ruggero Settimo “by night”)… Ho visto anche l’altissimo albero di Natale che , come sempre , viene addobbato per Natale , e devo dire che quest’anno , forse , è stato leggermente più in chiave “semplicistica” rispetto agli altri anni , con pochi addobbi , molte luci e sempre molto alto ! (Esattamente alle spalle rispetto al luogo in cui la persona che ha scattato questa foto si è situata , appunto , per scattare la foto , è possibile ammirare l’albero di cui sopra !) Ad ogni modo è pur sempre uno spettacolo passeggiare nella sera guardando questo spettacolo di luci e sensazioni … E’ tutto molto suggestivo , ed ispira tanti pensieri e gioie positive , facendoti venire voglia di raccontare a tutti quella gioa che senti dentro , quei pensieri che ti scorrono dentro … La radio piano piano in sottofondo , le strade libere ed illuminate , e tutti che sembrano aver scritto in viso la gioia di questo Natale …
Cade ancora piano piano questa pioggerellina sottile e fresca sui vetri , mentre scrivo e la luce bianca si diffonde tutto intorno , disegnando l’ombra delle mie mani sulla tastiera …
Tutto è magico stasera … Gli studi se ne sono andati a far benedire in questa settimana che , tra una cosa e l’altra , vuoi per stanchezza , vuoi per riposo , proprio non riesco a studiare , nonostante l’esame incomba (e sinceramente non ci voglio pensare , non oggi sopratutto) , mentre la mente viaggia verso le prossime feste … Qui a Palermo , ad esempio , per il fine anno ci sarà Gianna Nannini , oltre ai ragazzi di Radio 101 , Marco Balestri e Maddalena Corvaglia (questi ultimi presenteranno la serata) , sperando nel favore del tempo !
Piano piano , infatti , sta passando anche questo anno , e ci avviamo ormai verso l’ultima settimana del 2006 … E’ ancora presto per far bilanzi , ma forse i tempi sono abbastanza maturi per riflettere un pò , su quante cose sia riuscito a fare quest’anno (vedi “Università” e successi vari , nelle amicizie e sul lavoro) , ma anche per pensare a tutte quelle cose che ancora non sono riuscito a fare … Neanche quest’anno , infatti , sono riuscito ad organizzare un incontro blogger come si deve !
Che cavolo , eppure mi piacerebbe tantissimo poter organizzare qualcosa tutti insieme , per conoscerci , per poter passare un paio di giorni in sana compagnia , ma ho come sempre paura che resti solo un bel sogno e niente di più … Io ci spero sempre , ma forse resto l’illuso di sempre ;-)

E mentre la sera và , non mi accorgo nemmeno di quanti pensieri abbia scritto , e di quanti ancora vorrei scriverne … La pioggia intanto continua a farmi compagnia , dandomi forza per scrivere ancora un pò , ancora qualche pensiero , uno in più !

Continua la lettura del post

Isterìa di Natale

Pensiero di domenica, 24 dicembre 2006 - 77 Commenti


Non lo so perchè , ma questo il Natale mi sembra una sorta di isterìa generale , che non ho notato negli anni scorsi ! Sono gia diversi giorni che noto uno strano senso di “nervi tesi” tra le persone , che si scaldano per un niente e s’incavolano per delle stupidate !

Magari sono soltanto miei “film mentali” , congetture che mi creo io stesso , frammenti di vita che non avevo mai notato prima , e crescendo nei pensieri e nel cuore forse noto soltanto ora , ma davvero noto che tra le persone serpeggia una sorta di “incavolamento generale” … Eppure le Feste dovrebbero servire a calmarsi e a rilassarsi !
Ad esempio ieri , passeggiando , ho visto alcune scene che mi hanno fatto riflettere … C’era una ragazza che litigava con il suo ragazzo : aveva i sacchetti rossi con i regali , ma urlava al suo ragazzo “lasciami perdere , lo capisci che mi devi lasciare stare o no ?” Lui , ovviamente , era contrario al suo negarsi , e tentava il tutto e per tutto per farla calmare e per tentare di farle capire che le voleva bene . Ho visto una scena che ho vissuto personalmente , come una sorta di “deja – vù reale” : quel ragazzo che tentava di baciare la ragazza ma lei che si scanzava , e più tentava di baciare le sue labbra , più lei diceva no e si scansava … E’ una scena che ho gia vissuto , e che mi fa pena ancora adesso (e non parlo della scena che ho vissuto !)
Camminando camminando , poi , ho visto un uomo che litigava al citofono con la sua ragazza … Lei le diceva “non ti credevo , e se lo vuoi sapere la porta non te la apro” , e lui ad urlare “cazzo , vuoi capire che io là non c’ero ? Vuoi capire che ero qui ?” Man mano che camminavo sentivo allontanarmi alle spalle quelle urla e la rispota al citofono …
Ma non soltanto in queste cose , anche in piccolezze noto come le persone si incavolino per niente : nei negozi , tra la folla , tra la gente piena di sacchetti e sacchettini con regali … Aleggia una strna sensazione di nervosismo … Strana davvero …

Moira e Licia : per la serie "Blog Incontri al telefono :-)"

Pensiero di sabato, 23 dicembre 2006 - 20 Commenti


Direi che in questi giorni “ci sto dando dentro” :-D
Qualche giorno fà , infatti , ho deciso di ampliare le conoscenze tra i miei amici bloggers che mi sentono anche aldilà del semplice “mezzo blog” , o di MSN : così ho pensato bene di sentire al telefono due simpaticissime ragazze , ma prima di tutto due amiche e due persone veramente meravigliose , ma andiamo con ordine !

Si parte con Moira , un uragano di simpatia , di dolcezza , di bellissime sensazioni , ma sopratutto di allegria :-)
Per la gioia dei rispettivi gestori telefonici , infatti , abbiamo gia scambiato molte chiacchiere insieme , e devo dire che è veramente una persona fortissima , eccezionale sotto ogni punto di vista :-)
Sopratutto è davvero dolcissima , e mi fa davvero stare bene , perchè quando la sento ho sempre voglia di scherzare (e questo lei lo sà , visto che ha avuto modo di appurare quanto io sia battutaro , vero Moira ? GHGHGHGHGHGH :-)

Continua la lettura del post
Come tutti gli altri siti del mondo, anche il "Bar Giomba" usa i Cookie. Adesso che lo sapete, vi assicuro che la vostra vita non cambierà, ma visto che l'Unione Europa impone di dirvelo, beh... Ve l'ho detto! Informativa completa | Chiudi questo messaggio