40 anni fà l'uomo sulla luna : e tu , te lo ricordi ?

Sono passati 40 anni , ma sembra ieri .
Era il 1969 quando , dopo una lunga diretta durata una notte intera , alle prime luci dell’alba del 20 Luglio 1969 arrivò la notizia , sensazionale per l’epoca , che lasciava sorpresi , sbigottiti , ma anche emozionati : l’uomo era arrivato sulla luna .
Ma come si arrivò a quel traguardo ?
Erano i tempi della guerra fredda tra USA e URSS , ed entrambe volevano il primato di essere arrivate per prime a colonizzare la luna stessa .
Effettivmente , i sovietici inviarono per primi , nel 1959 , una sonda spaziale e , poco dopo , una cagnetta , poi divenuta famosa , Layka .
Arrivò poi l’altrettanto famoso Yuri Gagarin , primo uomo ad arrivare sulla luna nel 1961 ma non a calpestare il suolo lunare .
L’America , insomma , era rimasta "al palo" , e non poteva di certo permetterselo : cominciò , così , a studiare un modo per arrivare sulla luna , in un modo o nell’altro .
Partì il programma Apollo che , dopo tanti sforzi , avrebbe previsto l’arrivo dell’uomo sulla luna , con tanto di atterraggio e camminata storica .
Dopo 10 Missioni Apollo , finalmente , la Apollo 11 riuscì a portare , sani e salvi , degli uomini sul suolo lunare . Considerate , questa è una curiosità , che il primo uomo Americano ad arrivare sulla Luna prima dell’Apollo 11 , inviato quasi "per prova" , verrebbe da dire , non si abituò abbastanza alla circostanza di essere sulla luna . Il suo cuore , infatti , cominciò a battere a quasi 200 battiti al minuto , e in poco tempo , per via del respiro affannoso , appannò il caschetto protettivo che indossava . Una volta tornato sulla Terra , nei suoi stivali fu ritrovato 1 LITRO D’ACQUA !!! Considerate che lo sforzo gigantesco che dovette affrontare gli fece perdere 4 Kili in solo mezz’ora !
Torniamo agli eroi dell’Apollo 11 : una volta arrivati sulla luna e deposta la famosa bandiera , che poi cadde durante la loro ripartenza , si riagganciarono alla navetta che li aspettava proprio sopra , orbitando intorno alla luna . E così , pochi gionri dopo , arrivarono sani e salvi sulla Terra , tra gli onori mondiali .
Ci furono altre missioni : l’ultima fù l’Apollo 17 .
Dovevano esserci una Apollo 18 , 19 e 20 , ma la riduzione dei fondi per via della Guerra del Vietnam bloccò le spedizioni : erano previsti dei razzi , inutilizzati , che sono ancora conservati presso il Museo della NASA .

E voi , cosa vi ricordate di quel giorno , di quella emozione ? A voi la parola … E i ricordi !

Spezzone d’epoca della lunga diretta RAI dell’allunaggio

 

 

Ti è piaciuto l’articolo? Vota Ok oppure No cliccando sull’immagine.

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

 

 

20 Commenti

  1. Ricordo che la notte restai sveglio per vedere in diretta l’uscita di Armstrong dalla navicella, eravamo tutti con il fiato sospeso perchè non si sapeva neppure se il suolo lunare fosse abbastanza solido!

  2. Ciao Daniele,
    son passata a salutarti, ma devi sapere che lo sbarco sulla luna è una gran bufala e un inquietante video afferma che il primo sbarco sulla Luna ad opera degli Americani fu soltanto una hollywoodiana messa in scena…
    Ti mando un link e su youtube ne trovi a carriole ..
    Ricorda che siamo burattini in mano di potenti..ed èmeglio aprire gli occhi.
    Ciao

  3. Certo daniele.
    I pareri dei creduloni che la prenderanno in quel posto e i pareri degli svegli che si informano bene e sanno cosa accadrà, parandosi per benino le chiappe.
    Ma forse chi è credulone vive meglio..chissà.

    Cribbio, prima mi è uscita la parola URGE e ora TOSTA..che coincidenza:)

  4. Non ti rigurada?
    Carissimo, siamo tutti nella stessa merda..rasserenati non so tu se vivi nel limbo delle cose belle, mi pare strano che non noti intorno a te ciò che accade..Non fartene un cruccio però è roba per grandi.

    p.s parola entrante MUOIONO..MMM GIORNATACCIA.!!!

  5. Tu sei il classico esempio dell’uomo che per paura non sente, non vede, non parla.
    Esempio esemplare tu pensi, ma non è cosi e tu sei proprio cosi, inlotre non chiamerei INUTILI i problemi che attanagliano il mondo caro Giomba.
    Ma meglio non continuare sei effettivamente bravo solo a racconatre storielle, ti saluto e evita di sparare eresie.
    Inutile è il tupo blog che d’informazione reale è pari a 0, ma sei felice cosi come i bambini quando gli si regala l’ovetto kinder.

  6. Diciamo che non mi cambia la vita sapere che lo sbarco sulla luna sia finto … Mi cambia di più la vita sapere cose ben più importanti , come il progresso e la scienza .

    Tutto sommato , resto convinto che lo sbarco ci sia stato : è la mia opinione , e come tale va rispettata !

    Io rispetto la tua , che non ci credi !

  7. io nel 69 avevo 33 anni perciò mi ricordo bene,sono stata alzata tutta la notte con gran batticuore ho visto in diretta il primo passo dell’uomo sulla luna e anche il giro con il veicolo spaziale,praticamente una macchinina elettrica,mi ricordo il commento di Tito Stagno in diretta e non credo che 40 anni fa fossero già così avanti da poter realizzare una così perfetta bufala,poi tutti gli scenziati presenti alla NASA avrebbero dovuto aver studiato recitazione per dimostrare una così forte emozione emozione che aveva preso anche me come tantissima altra gente tanto da saltare una notte di sonno già perchè per le 8 del giorno dopo tutti al lavoro chi ha dormito e chi no allora il dovere aveva la precedenza su tutto …..ciao Ida

Scrivi un commento