... E a sera è tornato il sereno ...


Strane sensazioni in questo pomeriggio di cielo azzurro ma di fresco , strano , sulla pelle . E’ una strana sensazione di autunno , che da tempo ormai non provavo più , ma mi pare veramente di sentire attorno a me quella sensazione di fresco autunnale . Certe sensazioni le senti a pelle , le senti intorno a te , le senti nel fruscio degli alberi , voce nuova che ti racconta il passare delle stagioni , le senti nel volo di timidi uccelli che passano in sciami , e lo vedi nel tramonto dietro la montagna . E mentre il sole si spande pian piano nella stanza , e a poco a poco il vento entra dalla finestra , mi accorgo che il tempo scorre tutto intorno , senza che noi ce ne accorgiamo . Ma poi , un giorno , ti fermi per riprendere fiato e ti accorgi che da quella lunga corsa sono passati mesi , senza che tu te ne sia reso conto . Ti fermi e rifletti sul tempo che ti è fuggito tra le mani senza che tu te ne sia reso conto , e così un’altra volta ritorna l’autunno , ed è una sensazione che ti accorgi di vivere all’improvviso , mentre passeggi per la strada , e un soffio di vento fresco ti accarezza sulla pelle , e d’improvviso ti fermi , e capisci che qualcosa sta cambiando piano piano . Ti giri attorno per vedere se qualcosa è effettivamente cambiato , eppure è tutto normale . Il traffico scorre lento per la strada , la gente continua a camminare indifferente alle emozioni , impassibile e standardizzata come robot , e allora pensi che forse quella sensazione la senti soltanto tu . Ma , d’improvviso , cammini su una strada alberata , e i pini ti sussurrano qualcosa alle orecchie . Ti fermi su una panchina e ascolti la loro voce , il loro frusciare , la loro voce che ti racconta che qualcosa sta cambiano , mentre la luce del sole filtra piano tra le foglie verdi , e quegli alberi si piegano al vento sempre più forte , sempre più potente ed incessante , e in quell’istante capisci che quella sensazione non la senti solo tu , non la avverti solo tu , ma è qualcosa di percettibile . Basta solo trovare il tempo di fermarsi a respirare , a riprendere il fiato , a sorseggiare un sorso d’aria fresca , ascoltando una carezza fresca sulle braccia , sul viso , e un po’ anche sul cuore . Basterebbe solo trovare il tempo di riscoprire quello che ci sta intorno , e di ascoltare la voce di quei pini che vivono poco distanti da te , e si piegano al vento fresco , e colorano la strada di mille sfaccettature di colore , di una luce che brilla e filtra tra le foglie fitte , tra le foglie verdi e quelle gialle , tra i rumori del vento e gli odori del legno di pino . La mente , allora , comincia a vagare libera al pensiero di un emozione d’inverno : la pioggia che , nella notte , cade sulle foglie degli alberi , e produce uno scroscio inconfondibile ma irriproducibile naturalmente . E’un suono particolare , che non puoi riprodurre , perché quel suono vive solo quando vivono le emozioni . Ma in fondo , quel suono ha sempre vissuto : nessuno però lo ha mai ascoltato , o non ha mai trovato il tempo di farlo . E così riscoprire quei suoni e quelle emozioni ti fa provare vibrazioni nuove , ed emozioni antiche , al suono della melodia della natura , come nella più perfetta esecuzione di un grande maestro , di grandi concertisti , come le mani perfette che scivolano su un pianoforte , sui tasti bianchi e su quelli neri , o come il suono di un violino , come l’archetto che scivola sulle corde , o ancora come il suono del rullante di una batteria . Sembra riprodurre un ritmo , mi ricorda uno swing : un suono così perfetto , così ritmico , come le spazzole su una batteria , accompagnate dal basso acustico e dal suono dolce di un sax soprano , che formano un connubio di emozioni indescrivibili , ma di grande effetto e ritmo . E’incredibile le emozioni che la natura riesce a scatenare in noi , e i pensieri che fa nascere , e che fanno in modo che uno tiri l’altro , senza fine … E la pioggia continua nel suo scrosciare , ma pian piano la montagna diventa rosa , le nuvole si schiariscono , e arriva il tramonto . Ma a sera è tornato il sereno …

2 Commenti

Scrivi un commento

SEGUIMI ORA SU TWITTER: Non perderti il mio format in diretta e partecipa in prima persona! I tuoi commenti saranno letti in diretta! CLICCA QUI!