... E ancora m'illudo di vivere questo amore ...


Penso che forse dovrei imparare a vivere …

Penso che ormai dovrei abituarmici a non sentire più la tua voce , ad affrontare tutti i problemi che prima affrontavamo insieme , ma che ora sono insormontabili da solo …
… eppure ancora non ci riesco : ancora non riesco a non piangere se sento ancora il tuo profumo , ancora quando entro in un negozio di profumi , mi fiondo subito a vedere se per caso c’è quello che usavi tu …
Forse sarò masochista , e credo proprio che sia così , ma oggi ho deciso di comprare lo stesso bagnoschiuma che usavi tu . Sono corso subito a casa , mi sono immerso nell’acqua bollente e poi mi sono perso in quello stesso odore che saliva piano dalla doccia , come quando eri tu ad entrare con le tue splendide forme che vedevo in controluce , come quando venivo piano dietro la doccia e ti facevo spaventare :-)))
Adesso che sono uscito dalla doccia , mi sembra di averti addosso , am sto piangendo piano nel risentire tra le mani il tuo stesso odore , quello stesso profumo che sentivo quando ti accarezzavo , quella stessa emozione che provavo quando ti stringevo forte a me , quando ti abbracciavo , quando ti sentivo su di me , quando ti stringevo le mani , quando asciugavo le tue lacrime e i tuoi pensieri si scioglievano piano su di me , quando immaginavamo il nostro futuro insieme , e accarezzavo il tuo splendido viso .
Non lo so perchè , ma ancora non ci riesco : sto piangendo piano , mascherato dalla vista degli altri , che penserebbero che io sia uno stupido , che sia una persona che non riesce a trattenere le sue emozioni … E pensare che un giorno qualcuno arrivò anche a dirmi che “ui veri uomini non piangono …. Sei solo una femminetta se piangi ogni qualvolta ti emozioni …. l’uomo vero , quello con le palle , deve sapere trattenere ogni emozione , deve avere il viso di pietra , imperturbabile ad ogni pianto e sorriso …”
Sto soffrendo di malinconia e lontananza , nell’inferno di questo tempo senza di te , che mi scorre lento sul viso , che mi scivola addosso come quest’aroma che ho tra le mani . Le guardo , e spero di vedere ancora le tue mani nelle mie , ma osservo il vuoto , quello che mi è restato di te da qunado sei andata via , quello che mi resta accanto , quello che non ho più , quell’amore che si è dissolto nel vento .
Sento come perdermi , come svanire nel tempo , e in questo profumo che sento su di me , mentre immagino di averti accanto .
Eppure , nonostante tutto , non riesco ancora a pensare che tu non ci sei più , che è finita , che me lo hai detto chiaramente , che non esiste più un futuro per noi , ma non riesco ancora a specchiarmi nelle vetrine e vedermi da solo . Non riesco a non piangere come sto facendo adesso nel sentire addosso a me quello stesso profumo che prima s’innalzava e si espandeva per la casa , e mi sembrava di sentirti in ogni angolo di cielo , del mondo , e toccavo il cielo con un dito , e mi sento perduto come quei gabbiani che perdono la rotta e si arrestano nelle città , e non sanno più andare via .
E piango nel epnsare che la tua anima era nella mia prima che questo gelo crollasse su di noi , prima che questo silenzio avvolgesse i nostri cuori , e facesse perdere tutte le speranze , e a nulla serve pensare che domani cambierà tutto , che domani torneremo a volare io e te , che domani sarà tutto diverso , che il tuo cuore batterà ancora per me .
Ho incontrato altri mille occhi sulla mia strada , ma tutti somigliano a te , ho sentito tante emozioni ma tutte tornano da te , ho visto mille volti ma tutti hanno il tuo viso , ho sognato di vivere e la mia vita era nella tua , ho sentito un brivido dentro me , quello della solitudine , della lontananza , del tempo che non è mai passato da quando non ci sei .
E come stanno facendo adesso le lacrime sul mio viso , scorrono lente queste frasi , mentre la luna comincia a sorgere nel cielo buio come quell’addio che mi ha fatto perdere la voglia di rinascere , di sperare , di distruggere le catene di silenzio che si sono create .
Mille altri sogni somigliano a te , e adesso che io ti sento addosso , mi sembra di averti accanto , di stringerti , di toccare le tue dita piccole , di vedere i tuo occhi riflessi nei miei , e il tuo cuore che si specchia e batte insieme al mio , e quando nasce un bacio intorno a noi esplode la vita e una luce immensa , il bagliore del tuo cuore e del mio , nasce come l’alba ogni mattina da una vita .
Vorrei solo il tuo ritorno , perchè sento distruggere il tempo senza di te , perchè mi sembra di scoppiare …
Sarà la decima volta che sento il tuo odore dovunque , e forse mi piace farmi del male , perchè so che è da stupidi avere addosso quello stesso profumo con cui mi hai dato il tuo addio , ma sento in mille voci la tua voce , dovunque guardo mi sembra di vederti , ma poi piango nello scoprire che non sei tu …
Quante volte ti ho cercato , in mille altri visi , in mille altri silenzi , ma non eri tu , e nella notte mi svegliavo per cercarti , ma tu non c’eri , e avrei voluto urlare il tuo nome per distruggere il silenzio che da troppo tempo ci avvolge , ma so che tu non ci sei ,q aundo io vorrei soltanto amarti ….
Sono passati sei mesi e ancora non riesco a perdere la tua voce , non riesco a perdere il tuo profumo … Vivo ancora tutto in funzione di te , mentre mi sembra che forse sia solo diventato patetico a molti , e forse in tanti lo pensano , credo anche tu … Magari mi reputi un incapace : incapace di rifarmi una vita senza di te , anche se in fondo non ci vorrebbe nulla …
E’ mai possibile che stia facendo una testa così a tutti i miei amici ? Ogni dieci passi dico “guarda , quella ragazza ha gli stessi capelli di Benny !” , “guarda quella bimba , assomiglia al mio amore quando era piccola” , e tutti mi dicono di finirla perchè sono diventato pensate e pressante , oltre che fissato e stupido …
Poi , nella folla , mi giro d’un tratto facendo spaventare gli altri , e dico “mi era sembrato di sentire la sua voce” e in coro mi dicono “testone che sei !!!!”
Poco fa camminavo , e ho sentito chiamar il mio nome : mi sono girato e due occhi celesti si sono persi dentro me … Anche se non hai gli occhi celesti (che nella fattispecie erano quelli della mia amica) , mi era parso di sentire la tua voce , di guardare di nuovo i tuo occhi , grandi come i suoi anche se di un altro colore , e stavo quasi per piangere quando ho visto che ancora una volta non eri tu …
Ho parlato del più e del meno , anche del per e del diviso :-)))) , e quando il discorso è caduto sui fidanzati (anche lei ha un fidanzato non nella stessa città , e per la cronaca ha il fidanzato nella stessa città in cui abita la mia ragazza ….) , lei mi ha detto :

“Caro Daniele , sai una cosa ? Sono stata sul tuo blog e sul tuo sito : certo che sei davvero uan dolcezza ! Sai cosa penso ? Penso che la tua ragazza sarebbe davvero stupida a lasciarti … Hai tutte le caratteristi che piacciono a una donna , e che servono a farla innamorare : sei bello , prestante , ma sopratutto hai un cuore grosso come uan casa e scrivi cose bellissime …. La tua ragazza sarebbe davvero una stupida se ti lasciasse”

…. Ehm …. Si …
Tante volte ho pensato di potere ricorstruire il mondo senza di te , ma ti ho vista in mille altri sguardi , ti ho sentita in mille altre frasi , in mille altre voci , perchè noi siamo parole della stessa poesia , e perchè io ti amo …

Vorrei solo che tu tornassi , perchè ti vedo in ogni donna , perchè ti sento in goni voce , perchè sento ancora il tuo odore su di me , e mi sembra di averti accanto , di sentire la tua voce …
Sei la mia anima , e senza di te non riesco più a vivere : ti sento in ogni angolo del mondo , del mio mondo , e ti vedo riflessa nel mio cuore .
Vivo le giornate ancora in funzione di te , e tutti me lo fanno notare , che anche se tutto è ormai morto , io continuo ancora a fare le stesse cose di quando eri qui con me …

Forse è illusione , e vivo la mia vita sperando e illudendomi che tornerai … Spero che il tuo cuore senta il mio grido disperato e le preghiere che rivolgo a Dio ….
Ciao amore …

Sei la mia canzone d’amore , iniziata e mai finita …

6 Commenti

  1. Ciao giomba, io dormo abbracciato al cuscino
    che ha usato l’ultima volta che abbiamo dormito insieme, e quando l’altro giorno, la ragazza
    che mi sistema la casa lo stava per lavare
    mi sono fiondato per bloccarla.
    vedi e’ cosi, e lo sai, ma che fare….
    io continuo ad amarla e a fare in
    modo che ci sia dinuovo un domani per noi,
    una cosa utile, sembra banale, e’ stare bene
    anche da soli, non bene come con lei, chiaro,
    ma non stenderti, perche’ se lei ti cerca,
    meglio farsi trovare in forze e pronti a ricominciare.

  2. come ti chiami, Daniele?
    Bene, Daniele, piangere e calarti le braghe, mi sia perdonata la metafora, non servirà a farla tornare, chiunque essa sia.
    Ricordati invece che noi donne non amiamo chi si lamenti troppo, chi si ponga al nostro cospetto in maniera così…così disarmata. Piuttosto, se sei dolce (così ti dicono mi pare di aver capito), se sei adorabile e compagni cantando, asciugati le lacrime ed esci a “rimediare”, anche se è difficile. Evidentemente, se è vero quanto ti ha detto la tua amica,la persona che ti ha lasciato non ha rivelato buon gusto. E che tene fai di una donna che abbia cattivo gusto?

  3. ciao Daniele..io mi sono arresa a malincuore ma lo sto facendo con gran fatica ma cerco di farlo anche se è sempre nei miei pensieri..passerà prima o poi..buona domenica! tu nn passi mai a salutarmi come mai?

  4. Ciao ragazzi , grazie per quello che avete scritto , grazie :-)
    Ciao Diana , perdonami se non passo , ma come credo che avrai notato sono sempre meno presente sul blog e ho sempre meno tempo !

    Purtroppo è qualcosa di cui si lamentano tutti gli amici blogger , ma credetemi non lo faccio apposta !

  5. Tu non lo hai fatto come un rimprovero , ma altri si !
    A proposito : per placare gli animi di chi di norma mi aggredisce , e non dice le cose pacatamente come fai tu , ho inserito un box qui a lato ! :-)

Scrivi un commento