"Stavo pensando a un anno fà" ....

Stavo pensando a un anno fà , quando eravamo felici .
Stavo pensando che era bello , ma quando la rabbia ha preso il posto dell’amore , quando i tuoi cocchi sbarrati mi hanno detto che è finita , quando hai cancellato l’amore dentro me , non so cosa sia successo , non so cosa sia cambiato .
Non so cosa sia cambiato nel tuo cuore , non so cosa sia cambiato nei tuoi occhi , e non so perchè le tue mani non stringono più le mie , e sono solo pugnali su pugnali , e giorni che passano indifferenti , sprecati .
Passano questi giorni bui , indifferenti , insofferenti , tutti uguali tra loro , in copia conforme , fac simili di uan vita che cambia , di un sentimento che muta in tante forme diverse , in mille sfaccettature di ragionamenti , di pensieri , di sogni che non si avverano per la rabbia che c’è …
Quanta rabbia in quei ragionamenti , quanta sofferenza e pugnalate , quanti silenzi che lasciano presagire momenti che non torneranno più .
Illudersi del cambiamento : la mente si illude di pensare che i ragionamenti cambino le persone , cambino la mente della gente , cambino i pensieri che non legano più due mani .
E’ solo illusione il pensiero di te , il pensiero del cambiamento , e la stanchezza corre troppo veloce su queste mani , su questi lunghi tunnel di silenzio , su queste interminabili giornate , su paure e silenzi , su lacrime , troppe lacrime inutilmente versate , troppe preghiere a chi è indifferernte al dolore , con il cuore in gola , in terra per il dolore , ma tanto , cosa cambia ?
Tanto , chi mi chiama più amore ? Chi mi vuole ancora bene e prova per me quel sentimento che un giorno mi ha unito a te e ora mi allontana così ?
“Stavo pensando a un anno fà” : mi hai detto così , ma hai voluto cancellare tutto , hai voluto lasciare perdere , hai voluto cancellare quell’emozione negli occhi e nel cuore , nei sorrisi e nelle lacrime di gioia .
Che cosa è rimasto dentro noi di tutto quel bene ? Lacrime tristi di disperazione , silenzi , troppi silenzi tra noi , e lunghi discorsi che non portano mai a nulla – solo all’illusione di sperare nel futuro che arriva , di sperare nel futuro , ma la stanchezza corre ancora troppo veloce sulle speranze e sui momenti vissuti .
Corre questa stanchezza , contornata d’indifferenza e solitudine : la mia amica solitudine , quella alla quale stringo ancora le mie mani , quella alla quale tengo forte le mani che tremano .
Lei , che mi abbraccia nei lunghi pomeriggi girigi , e ripenso ancora ad un anno fa , e stento a credere che tutto quel sentimento , ora , non esiste più …

4 Commenti

  1. – Che tristezza…dai su!!
    Lo so che è dura andare avanti quando un amore finisce, ma devi rimetterti in piedi cucciolo…così nn va bene sai???
    Un bacione e buon fine settimana

    Ciao Benny, un forte abbraccio

Scrivi un commento

SEGUIMI ORA SU TWITTER: Non perderti il mio format in diretta e partecipa in prima persona! I tuoi commenti saranno letti in diretta! CLICCA QUI!