Amore, quello delle madri rende i figli più intelligenti

Amore materno utile all'intelligenza dei figli

Amore materno capace di rendere i figli più intelligenti: è questa la curiosa scoperta di un gruppo di ricercatori. Scopriamo i dettagli.

Amore per essere migliori, amore per vivere meglio, ampre per figli più intelligenti: strano ma vero.

La conferma arriva da un recente studio condotto dalla Washington University, secondo cui l’amore di una madre rende, realmente, più intelligenti i propri figli: il sentimento delle madri, infatti, incide particolarmente nella fase prescolare dei piccoli, rendendo più rapida la crescita cerebrale e migliorando l’apprendimento.

Lo studio ha analizzato, infatti, 127 bambini nel periodo che va dall’inizio della scuola alla prima adolescenza: ebbene, i figli che hanno ricevuto maggiori attenzioni da parte delle madri sviluppavano importanti capacità cerebrali, con una differenza davvero sensibile rispetto a coloro che ricevevano meno attenzioni.

Sembra che, in particolare, influisca particolarmente la qualità dell tempo trascorso insieme ai figli, ancor più che la “quantità”: è importante, infatti, stimolare la fantasia dei più piccoli, coinvolgerli, renderli “attivi”, proprio per far si che il processo di crescita ed apprendimento diventi più rapido e maggiormente “completo”.

Si tratta di una scoperta decisamente curiosa e senza precedenti: mai nessuno studio, fino ad ora, aveva, infatti, dimostrato tale correlazione, sebbene la comunità scientifica, come è immaginabile, nutra alcuni dubbi in proposito, dal momento che non è chiaro se, in maniera obiettiva, si può legare la crescita cerebrale ad un miglior rapporto genitoriale. Esiste una correlazione netta, dimostrabile ed obiettiva? E’ fuori da ogni dubbio che il rapporto con i figli ha un’influenza importante in tal senso?

Nonostante i dubbi, tuttavia, appare chiaro che l’amore di una madre verso un figlio non può far altro che aiutare quest’ultimoquale bambino non può che essere felice nel ricevere attenzioni ed affetto da parte di una madre?

Scrivi un commento