Animali, maggiore tutela nelle manifestazioni sportive

Una nuova legge, di recente approvazione, prevede regole maggiormente “restrittive” in tutela degli animali protagonisti di manifestazioni sportive. Scopriamo quali.

Maggior tutela per gli animali “protagonisti” di manifestazioni sportive: è quanto prevede il DDL Lorenzin, approvato a Luglio. Nel DDL si legge:

“Le manifestazioni devono essere autorizzate previa acquisizione del parere favorevole della commissione comunale o provinciale per la vigilanza, integrata da un medico veterinario dell’azienda sanitaria locale”

Inoltre, regole ristrette anche nella scelta dei fantini per quanto riguarda palii e manifestazioni con cavalli:

“È vietata la partecipazione alle manifestazioni di fantini e cavalieri – si stabilisce nel provvedimento – che hanno riportato condanne per maltrattamento e uccisione di animali, spettacoli o manifestazioni vietate, competizioni non autorizzate e scommesse clandestine”

Stop, inoltre, a chi è risultato, o risulta, essere positivo ai controlli anti alcool e droga. Maggiori controlli, infine, sugli animali e sul loro benessere.

Speriamo, quindi, che questa nuova legge possa davvero migliorare le condizioni degli animali “protagonisti” delle manifestazioni sportive che, spesso, purtroppo, subiscono maltrattamenti a costo, purtroppo, (anche) della vita.

Scrivi un commento