Anziani, l'anemia è direttamente collegata alla demenza

La scienza conferma: l’anemia provoca demenza negli anziani. Scopriamo perché.

Secondo gli scienziati non ci sono dubbi: la demenza senile è direttamente collegata alla mancanza di ferro. Lo dimostra uno studio dell’Università della California, spiegando che la mancanza di ferro genera un minore apporto di ossigeno al cervello che, come conseguenza diretta, si trasforma, appunto, nella demenza.

Lo studio alla base di questa tesi ha coinvolto 2500 anziani per 11 anni: sono state analizzate le loro abitudini e il loro stato di salute, osservando, proprio, la correlazione diretta tra anemia e demenza. Il rischio di aumento è stato calcolato nel 41%.

Di conseguenza, occhi aperti: ai primi sintomi di qualcosa che non va, contattate subito il medico. Agire d’anticipo potrebbe, davvero, fare la differenza!

Scrivi un commento