Appresso a mille illusioni... Sinceramente, anche basta!

Appresso a mille illusioni Sinceramente anche basta

Appresso a mille illusioni… Sinceramente, anche basta! Non ho, onestamente, il tempo materiale per perdere così le mie giornate!

Appresso a mille illusioni… Sinceramente, anche basta! Tempo da perdere, sinceramente, non ne ho, e men che meno ne ho da perdere in questo modo così becero e meschino, come se fosse già facile stare appresso alla gente… Figuriamoci di stare appresso a mille illusioni, appresso a speranze che non hanno neppure motivo di esistere!

Onestamente no, non mi va: non mi va (più) di stare a sprecare così le mie giornate, sperando sempre che le cose possano cambiare, quasi per magia, quasi come se fosse facile e possibile che accada una cosa simile, quando, al contrario, la vita mi ha più e più volte insegnato l’esatto opposto, e, sinceramente, direi proprio che non è il caso neppure lontanamente di pensare ad una simile evenienza, ad una simile, lontana, possibile circostanza che, concretamente, ha davvero poco di concreto!

Non posso aspettare che le persone, improvvisamente, un giorno, si decidano a cambiare idea, semplicemente perché questo non accade, ed io non ho il tempo di stare ad aspettare i porci comodi della gente: se, quantomeno, ci fosse un fondo di vero, un fondo di verità, un fondo anche di speranza concreta, quasi quasi direi “massì, diamoci del tempo”. Ma quando, più e più volte, mi accorgo di aver commesso sempre e comunque lo stesso errore, allora no: in quel caso non ci siamo proprio per niente, e, onestamente, non penso neppure di avere ulteriore voglia di rendere in qualche modo diverse le cose che non cambiano e non cambieranno!

A volte, insomma, si diventa quasi insensibili, per certi versi “stronzi”, volendo, ma è la vita che ti pone di fronte a scelte produttive: perdere tempo ancora o dire BASTA una volta per tutte cambiando radicalmente le cose? La risposta mi pare oltremodo scontata…

Scrivi un commento