Attimi in cui tutto ritorna

Attimi in cui tutto ritorna

Attimi in cui tutto ritorna, in cui tutto si palesa, nuovamente, come se mai fosse andato via, mentre cerchi un modo per ignorare il pensiero…

Attimi in cui tutto ritorna, mentre, in qualche maniera, cerchi un modo per ignorare il pensiero, per renderti conto che, forse, non serve neppure così tanto ripensare a una vita ormai alle spalle, anche se qualcosa, a volte, ritorna, forse solamente per farti del male, forse solamente per dirti che un pensiero esiste, o, più semplicemente, per ricordarti di quanto tu sia umano, con le tue paure, con i tuoi dolori, con i tuoi pensieri!

Torna il bello e il brutto, quasi per magia, scompare, ma bisogna sempre essere obiettivi e cercare di ricordare fino in fondo tutte le vicende sempre e comunque nella loro completezza: quando il tempo passa, infatti, ciò che di brutto è stato sparisce, e lascia spazio solamente ai ricordi belli al netto dei dispiaceri, al netto dei dolori. Questo, secondo me, rappresenta un errore: bisogna sicuramente ricordare quanto di bello possa esserci stato, ma bisogna non dimenticare quanto di brutto abbia avuto vita, e non certo per mantenere un qualsivoglia stato di rancore, ma, semplicemente, per ricordarti che, forse, non era tutto oro quel che luccicava!

La vera maturità, poi, sta nell’accettare ciò che di bello e ciò che di brutto è stato senza cadere nella trappola del ferirsi, senza provare un dolore o una rabbia rinnovata, ma accettando serenamente il ricordo, e rendendosi conto che se le cose sono andate in quella maniera, era, semplicemente, perché non potevano andare in nessunissimo altro modo, ed è proprio per questo che – come dicevo sopra – dobbiamo essere abili a ricordare le esperienze nella loro interezza e mai limitatamente a quello che per noi ha rappresentato la gioia!

E in quegli attimi in cui tutto torna ci si perde, ma se sei davvero forte troverai sempre un modo per tornare alla realtà e ricordarti che la vita va vissuta ORA, non ieri!

Scrivi un commento