Auto, patente a rischio per chi soffre di disturbi del sonno

Chi soffre di apnee notturne dovrebbe prestare particolarmente attenzione alla propria patente: c’è il rischio di un mancato rinnovo o rilascio! I dettagli.

Chi soffre di apnee notturne dovrebbe stare particolarmente attento alla propria patente: c’è il rischio concreto, infatti, che il documento non venga rinnovato o, in caso di neopatentati, che non venga rilasciato. Una recente direttiva Europea, infatti, impone il proverbiale giro di vite sui guidatori che soffrono di apnee notturne, dal momento che tale disturbo modifica, irreparabilmente, il sonno, con ripercussioni anche importanti che, manco a dirlo, potrebbero verificarsi proprio alla guida. Tra qualche settimana, infatti, diverranno obbligatorie diagnosi, terapia e monitoraggio per chi soffre di “Sindrome delle Apnee Ostruttive del Sonno”. Il dato riguarda, in particolare, i quasi cinque milioni di italiani affetti da tale disturbo, che, in questo modo, saranno praticamente costretti a porre rimedio al più presto.

Insomma: con la salute non si scherza. Chi sa di soffrire di tale disturbo – aldilà della patente di guida – dovrebbe farsi curare prima possibile: la vita è una sola, non dimentichiamolo!

Scrivi un commento

SEGUIMI ORA SU TWITTER: Non perderti il mio format in diretta e partecipa in prima persona! I tuoi commenti saranno letti in diretta! CLICCA QUI!