Buon 1 Maggio dal Giomba !

Buon 1 Maggio , con Vasco e il concertone , ma anche con un pò di riposo dopo tanto lavoro : oggi è la Festa Nazionale dei Lavoratori . E’ una data importante per ricordare tutti coloro che si sono impegnati per rendere migliore quel martoriato mondo che è quello del lavoro , ancora adesso parecchio malandato , con troppo precariato , troppe poche speranze per il futuro , troppe poche certezze per i giovani .

E’ forse una giornata per sperare , e per credere che anche i giovani potranno contare sulla stabilità economicaChe oggi non c’è !

5 Commenti

  1. Per me il primo maggio è una bella festa, per il mio blog il primo maggio è un “anniversario”! Scrivi che non hai niente da nascondere, e se non mi rispondessi non insinuerò qui il contrario. Il mio scopo non è di insinuare qui questo, ma è un altro: visto che ieri era primo maggio, se ti va scrivi, dove ti pare ma da qualche parte nel mondo che io legga e sappia, il nickname esatto (niente storpiature) di colui che definisci testualmente “persona falsa” nel post che ti ho appena linkato, “Sassolini nella scarpa”. Inoltre scrivi, nello stesso luogo di tua scelta, se nel seguente commento: ” [ … ] non fare agli altri ciò che non vuoi sia fatto a te! ” postato da qualcuno con la tua password il 01/05/2008 14:42 sul blog di “Uno”, è riferito ANCHE (ho detto ANCHE) al commento che lo precede: ” [ … ] Sei una persona adulta e io non sono tuo *** [ … ] “, postato da Lian Dyer il 01/05/2008 14:03. È riferito ANCHE a questo commento? Sì o no? Riassumendo: qual è il nickname della “persona falsa”? La cosa che non si fa è anche quella che ho scritto nel mio commento? Per la cronaca, ti sto facendo un favore, infatti ti sto dando la prima parola, e forse, ma non prometto niente, ti faccio subito un altro favore, quello di levare il disturbo dal tuo blog. Prego!

  2. Perfetto, una tua versione un po’ più “ufficiale” riguardo al post. E poi? Io di domande te ne ho fatte due, ma se te ne sei già accorto, non preoccuparti, mi accontento, è andata bene.

  3. Ripeto.
    Prima domanda = per me a posto, risposta chiarissima, domanda andata a buon fine.
    Seconda domanda: innanzi tutto le due domande sono completamente indipendenti… scusa se ti ho confuso non dicendolo… qualcuno (se vuoi non faccio il nickname qui) si rivolgeva esclusivamente, in tutto il commento, a un certo “Lian” (cit.) consecutivamente a un mio commento firmato “Lian Dyer”. È colpa mia se non mi sono spiegato bene.

    Quindi, la domanda mia, in qualità di uno tra i milioni di Lian nel mondo, non era “a chi”, perché la risposta è “a qualche Lian”, ma “a cosa” si riferiva.

    Cioè, se tra le tante cose da “non fare agli altri”, ci fosse anche il fatto che io, Lian, avevo scritto “Sei una persona adulta e io non sono tuo p**** “, oppure se quella cosa è esclusa. Non dovrebbe essere un problema scegliere tra il sì e il no, a meno che io mi sia spiegato male.

    E sempre per spiegare, non per insistere con la domanda, ti spiego che mi è venuto in mente per due motivi. Uno lo sapevi, ma mi basta anche il secondo. Il secondo motivo è semplicissimo: siccome i due commenti sono consecutivi, e siccome io mi chiamo “Lian”, quello dopo sembra una risposta a quello prima. Sembra solo, però! Tutto qui, se non hai capito non fa niente.

    Io ti incollerei anche i commenti interi, per chiarezza, ma non è il caso di farlo se non mi chiedi tu di farlo.

    Oppure se vuoi mi dici semplicemente “è un casino lasciamo stare”, e tra l’altro sarei d’accordo.

    Non sto insistendo con la domanda, te la sto solo spiegando meglio a scanso di fischi per fiaschi per colpa mia. Quindi come non detto.
    Ripeto, per me è andata a buon fine. Ciao

Scrivi un commento