Buttarsi nella vita: il resto si vedrà!

Buttarsi nella vita il resto si vedrà

Buttarsi nella vita, a capofitto tra esperienze e nuove realtà: il resto si vedrà giorno dopo giorno. Intanto, godiamoci tutto ciò che possiamo scoprire!

Buttarsi nella vita a capofitto, senza paure, senza pensarci troppo: è questo l’imperativo per godere di nuove esperienze, di gioie, di curiosità, di fatti che possiamo scoprire soltanto vivendo quel che la vita ha da proporci, senza mai pensare a quel che potrebbe essere o a quel che non potrebbe essere. Viviamola questa vita, senza pensieri, senza paure, senza preoccupazioni: il resto verrà da se a poco a poco.

Questo tempo è magico, così come le mille possibilità che abbiamo per scoprire tante cose nuove che non conosciamo ancora, per vivere fantastiche esperienze, per sorridere, per sorprenderci e per non smettere mai di farlo: parte tutto da noi e da quella voglia di buttarsi, di provarci, di vivere l’esperienza del “non sapere”, scoprendo, attimo dopo attimo, tutto ciò che il tempo ha in serbo per noi!

Spesso, infatti, qualcosa ci trattiene: sono le nostre più recondite paure, le nostre ansie che ci fanno pensare ad un domani che, probabilmente, non ha neppure motivo di esserci, perché frutto della nostra mente e del nostro catastrofismo. Non è decisamente meglio vivere attimo dopo attimo, giorno dopo giorno, pensando ai problemi solo e nel momento in cui dovessero esserci, se ci saranno? Perché sprecare preziose risorse psicofisiche arrovellandosi appresso a paure di ogni tipo che, in questo preciso istante, non esistono neppure? Non è forse più produttivo immaginare un futuro ricco di tutto quel che ancora non conosciamo, ma che potremo conoscere solo desiderando di farlo?

E allora, buttiamoci a capofitto in questa vita: viviamola sempre al massimo accogliendo i cambiamenti e le nuove esperienze, senza paura, senza pensare ai “se”, ai “ma”, ma solo guardando il presente. Al domani penseremo… Domani!

Scrivi un commento