Che ne sai di come si sta male?

Che ne sai di come si sta male

Che ne sai di come si sta male? Che ne sai di come ci si sente, del dolore che si prova, della tristezza che senti dentro nel veder passare i giorni?

Che ne sai di come si sta male? Che ne sai di tutto quello che si prova nello star in silenzio, ad attendere un miracolo che non arriva, che non arriverà mai, mentre rimani ad osservare le giornate che sfioriscono davanti a te, che se ne vanno in mezzo a quello stesso silenzio che provi quando non sai neppure cosa dire, quando vedi che questo tempo di ammazza un po per volta, ti lascia dolori, ti lascia sensazioni così tristi che nessuno riesce neppure a vedere!

Che ne sai di quello che si prova quando vorresti che tutto fosse diverso, e in vece rimane tutto così com’è, non cambia mai, non c’è neppure lontanamente la speranza che cambi, che le cose vadano diversamente, che le cose possano cercare di essere migliori. No, resta solo il dolore fisico, resta solo ansia, paura, tristezza, lacrime che nessuno si degna di voler vedere: la gente scappa, sta bene nel suo silenzio, non rendendosi neppure conto del male che ti hanno così gratuitamente fatto.

E tu? Tu rimani la, resti ad osservare, resti in silenzio, e vorresti solo sentire una voce, vorresti solo avere una mano da stringer,e un altro cuore da poter amare, e resti a piangere guardando quanto amore viene sprecato, quanta vita viene buttata insieme a giorni che non torneranno più, e resti ancora un po a cercare di capire, a cercare di sperare che tutto vada diversamente, che tutto possa divenire migliore di com’è…

E invece ottieni solo altro dolore, altro silenzio, altra vita che sembra non voler passare mai, Stai male, ma chi se ne accorge se non te?

Scrivi un commento