Che ne sapete, voi, di cosa significa amare?

Che ne sapete voi di cosa significa amare

Che ne sapete voi di cosa significa amare? Che cosa ne sapete, voi che parlate tanto e non siete mai riuscite a concludere niente?

Che ne sapete voi di cosa significa amare? Si, ce l’ho con voi, casi umani senza nessuna speranza che continuate a sentirvi splendide, come se foste donne solamente voi, e ancora passate il tempo a fare le splendide senza che mai siate riuscite a combinare qualcosa di buono nella vostra vita!

Ce l’ho con voi, che siete in una condizione pietosa e siete talmente altezzose da non avere l’obiettività di guardarvi allo specchio e rendervi conto della vostra schifosa ed immonda immodestia, che ancora vi permette di fare la cernita tra chi vorrebbe avere un serio rapporto con voi e chi, invece, cassate a priori perché “va contro i vostri ideali”, voi che “o il massimo o niente perché io non mi accontento“, e magari poi, andate piangendo miseria sentimentale e vi lamentate se trovate stronzi che non vogliono più sentire parlare di voi.

Mi dispiace veramente dirlo, ma gli stronzi sono la vostra punizione, ed è esattamente ciò che meritate per la vostra stupida mania di pretendere solo ideali di perfezione inesistenti, quando dovreste essere voi le prime persone a guardarsi allo specchio e prendere la saggia e sana decisione di andare da uno psicanalista, uno bravo, che strappi dal vostro cuore e dalla vostra mente il vostro essere incontentabili! State diventando sempre più inacidite e ancora cercate il principe azzurro che vi darà un calcio nel culo alla prima occasione utile, ma buttate nel cesso chi sarebbe disposto ad amarvi veramente!

Meritate solo gli stronzi, almeno finché non vi deciderete a mettere da parte i vostri cazzo di stereotipi, pari solo alla pochezza che avete dentro, in favore di qualcuno che abbia un solo obiettivo, ovvero AMARVI. Ma figurati se posso fare sti discorsi con gente che pretende il figo da copertina, “perché se non mi da sensazioni non posso farci niente!”

Seriamente, ma andate a cagare, davvero…

Scrivi un commento