Chemioterapia, i capelli non si perdono... Con la cuffia!

Una particolare cuffia che evita la perdita dei capelli con la chemioterapia: si chiama “Cuffia Paxman”. I dettagli.

L’Ospedale di Carpi, vicino Modena, e quello di Avellino, sono tra i pochi ospedali, in Italia, ad essere dotati di “Cuffia Paxman”, un particolare dispositivo a forma di cuffia che impedisce ai capelli di cadere a seguito della chemioterapia. Uno degli effetti collaterali di questa cura, purtroppo, è proprio la caduta dei capelli: caduta che, grazie a questo dispositivo, può essere contrastata.

La cuffia è stata inventata qualche tempo fa da Glenn Paxman: il signor Paxman, infatti, cominciò a studiare un metodo contro la caduta dei capelli da chemioterapia quando la moglie dovette sottoporsi ad alcuni cicli della cura. Dopo diversi mesi, Paxman ebbe l’intuizione giusta: raffreddando il cuoio capelluto prima, durante, e dopo la chemioterapia, i capelli non cadevano, dal momento che veniva ridotto l’afflusso di sangue ai follicoli piliferi.

Così, i due ospedali hanno acquistato, per 30.000 Euro, la cuffia in questione: di certo, per chi scopre di avere un tumore, la caduta dei capelli è forse il “male minore”, ma è innegabile il danno psicologico, che va ad aggiungersi a quello fisico.

Un importante modo, quindi, di avvicinarsi alla guarigione, forse, in maniera un po’ più serena!

Scrivi un commento