Chissà se ti sei resa conto che non ne è valsa la pena!

Chissà se ti sei resa conto che non ne è valsa la pena

Capita, a volte, di fermarmi a riflettere e pensare, chiedendomi se, adesso, ti sei finalmente resa conto di come non ne sia assolutamente valsa la pena…

A volte mi fermo a riflettere, e mi chiedo se, adesso, ti sei finalmente resa conto di come non ne sia valsa assolutamente la pena: cosa è cambiato?

A me, onestamente, moltissimo, sopratutto dal giorno in cui ho capito l’importanza di riappropriami della vita, o, probabilmente, di cominciare ad avere una vita mia, senza essere l’ombra o la proiezione di qualcuno, senza dovermi, per forza, appoggiare a qualcuno che mi desse forza, ma, al contrario, cominciando io stesso a far forza a me stesso, continuando a ripetermi che ho tutto il tempo e la forza necessaria a farcela senza nessun problema, cominciando a dare a me stesso il valore che merito, la forza che, realmente, posseggo, e iniziando a rendermi conto che non ho nulla che m’impedisca di diventare quello che voglio, come voglio, quando lo voglio!

In parole povere, non c’è nulla che possa impedirmi di fare quello che mi piace, e proprio partendo da tutto questo ho capito che meritavo – e merito – di più, che non ho alcun motivo di accontentarmi, che posso aspirare ai miei sogni e posso serenamente realizzarli, che la mia vita non sarà tutta rose e fiori – anche perché sarebbe una mera illusione – ma che posso renderla ogni giorno migliore se solo lo desidero!

Ma tu, ti sei resa conto che non è valsa la pena di distruggere tutto? Per te sicuramente no, ma soltanto adesso mi rendo conto che, si: per me è stata la più grande occasione in assoluto della mia vita, e non posso che esserti grato per avermi dato l’occasione di liberarmi dal triste destino a cui andavo incontro. Paradossalmente, è stata una grande fortuna!

Scrivi un commento