Coerenza: questa sconosciuta (mentre non smetto mai di stupirmi!)

Coerenza questa sconosciuta mentre non smetto mai di stupirmi

Coerenza: questa sconosciuta (mentre non smetto mai di stupirmi!). Forse perché la follia umana, talvolta, sembra non avere alcun limite…

Coerenza: questa sconosciuta (mentre non smetto mai di stupirmi!). Allora ditelo che volete che io mi incazzo…

Qualche giorno fa, scorrendo tra le varie storie di Instagram, noto una storia postata da una mia amica: c’è la foto di una ragazza con un telefono in mano e la scritta “io che aspetto una sua chiamata dopo avergli detto di non chiamarmi più”. Si, okay, la battuta, il meme divertente, tutto quello che vuoi… Ma guardate che non è poi tanto una battuta eh!

Ho sempre sostenuto che se tieni davvero ad una persona, fai di tutto per non disperdere i sentimenti che nascono: ho sempre incontrato, sul mio cammino, veri e propri casi umani che potrei fare una lista lunga kilometri. Sono sempre state loro a tirarsi indietro anche a fronte di un comportamento integerrimo da parte mia e all’intento dichiarato di voler costruire qualcosa di concreto, di vero, di sincero. Già di per se, questo dovrebbe dirla lunghissima sul concetto di coerenza e amore che certa gente ha. Vabbè.

Ad ogni modo, quando una persona si è tirata indietro nel voler costruire qualcosa con me, ho sempre cercato di farla riflettere, ho sempre cercato di farla ragionare, ottenendo, a mia volta, minacce, ostilità e tanto altro di peggio.

Quindi, care donne che “dopo aver detto ad un ragazzo di non chiamarvi più” attendete che sto povero Cristo vi chiami ugualmente, cercate di fare pace con il cervello e con voi stesse. No, davvero: fatelo. È ora di finirla con il fatto che debba sempre essere tutto giustificato. La follia, ad esempio, è una di quelle cose che non solo non è giustificabile, ma andrebbe del tutto evitata: in pratica, fatevi curare!

Scrivi un commento