Cosa rimane della nostra storia ...


E’ rimasto il buio , il silenzio immenso , come uno spazio senza fine , senza luce , persi nell distanza e nel rimpianto : che dolore ripercorrere la stessa strada senza di te , e rivedere le vetrine , perduto nel sorriso indifferente della gente che non capisce , che non vede , alla quale non importa il mio dolore di averti persa .
Il rimpianto mi fa compagnia nei lunghi pomeriggi , quando rifaccio la stessa strada : le case , i negozi , sono sempre quelli che ci hanno visto insieme , ma tutto mi sembra diverso , statico , triste e buio senza di te .
Le vetrine , accese dai neon , brillano nella sera , e quegli stessi vetri in cui ci specchiavamo noi , adesso mi vedono solo , senza più nessuno da abbracciare , senza nessuno che mi chiami “amore mio” .
Ti ho perss una mattina di pioggia , quando tu andasti via da me , e mai più ho avuto modo di accarezzare il tuo viso , le tue mani : adesso , tra le dita ho solo schegge di silenzio e rancore .
Quelle vetrine sono così tristi senza di te , e il dolore , il pianto è davvero tanto , è davvero grande , mentre la tristezza mi abbraccia in questi pomeriggi vuoti e malinconici , pensando che tu non tornerai da me .
Cosa è rimasto del nostro amore , cosa è rimasto della nostra storia ?
Il freddo , il rimpianto , la paura ed il silenzio : l’amore vive solo dentro me , e per andare avanti devo accettare delle condizioni , devo accettare le regole che m’imponi tu , altrimenti questo amore non può vivere , altrimenti devo abituarmi al silenzio .
Quel briciolo d’amore e speranza che rimaneva dentro me , mi fa soffrire , mi fa pensare , e mi distrugge sapere che come mi hai detto tu “non ci sarà mai più nulla da fare” .
Mi distrugge sapere che tutti i sacrifici che ho fatto per noi non ti servono più a nulla , mi distrugge sapere che non ti serve più a nulla il mio amore , mi distrugge sapere che non ti servo più a nulla , e che puoi benissimo fare a meno di me , il tuo ragazzo .
E’ silenzio quello che c’è adesso tra noi : silenzio e rassegnazione , e nessuno più mi dirà “ti amo” …

12 Commenti

Scrivi un commento