Crisi, aumentano i quarantenni mantenuti dai genitori

La crisi non risparmia nessuno, e così ci si ritrova a situazioni paradossali: almeno un quarantenne su quattro è mantenuto dai genitori! I dettagli.

Tempi duri per la nostra povera Italia, dove i giovani non hanno futuro e i padri di famiglia restano “a spasso”: l’ultima, triste, conferma ci arriva da un recente studio Coldiretti secondo cui un quarantenne su quattro vive grazie alla “paghetta” dei genitori!

Cifre poco dignitose anche nelle fasce di età più basse: il 43% dei giovani tra 25 e 34 anni è ancora “mantenuto”, così come l’89% di quelli tra 18 e 24 anni. E la situazione non cambia nemmeno tra chi lavora, che deve comunque essere aiutato dai genitori perché guadagna troppo poco!

Ci si chiede, poi, perché i giovani vivano ancora in casa con i genitori: semplice, perché non possono permettersi un alloggio! E’ palese e consequenziale: se non guadagnano nulla, o pochissimo, come possono permettersi di andare ad abitare da soli? Come possono permettersi di sposarsi? Di farsi una vita ed un futuro?

Ora, alla luce di tutto questo… Non vi viene voglia di urlare?

Scrivi un commento