Cronaca di una meravigliosa giornata

La giornata di ieri la ricorderò come una delle più intense e meravigliose della mia vita : so soltanto che non stavo così bene da tantissimo tempo ! E’ stato come tornare bambini , come sentirsi di colpo innocentemente sorpresi di tutto quel che c’è intorno , proprio come un bimbo che scopre le meraviglie di questa vita , e sorride !
Ho trascorso una splendida giornata di vacanza in questo meraviglioso luogo che vedete in foto , godendomi la meraviglia del litorale palermitano , in una giornata di mare e divertimento !
Complice anche una bellissima notizia che in questi giorni mi sta dando tanta gioia , e sta ritemprando lo spirito , è stata davvero una giornata che difficilmente si può dimenticare : bellissimo godersi la meraviglia di cose semplici e respirare l’odore del mare calmo e sereno , e vedere la luce del sole che si riflette su un mare liscio e piatto come una tavola .
Più in la i pescatori tessono le loro reti , e camminando per il paese si sente l’odore del pesce appena pescato , ed è bellissimo camminare per i piccoli vicoli sentendo l’odore del pane appena sfornato , dei ristoranti che cucinano a base di pesce per i turisti che affollano questi luoghi assolutamente meravigliosi : non ci sono parole per descrivereil meraviglioso connubio di cose così semplici ma nel contempo così belle !
Ma se la mattina e il pomeriggio sono state così intense , cominciate molto presto in mattinata e continuate durante tutto il giorno , la sera è stata ancor più emozionante , come un brivido lungo la schiena , come una gioia che senti correre dentro di te . Il Sabato Sera , si sà , è tempo di scatenarsi in danze sfrenate e risate , ma ieri sera è stato ancora più bello , ancora più emozionante , e ancora adesso non trovo parole per descrivere questa splendida sensazione .
Complice la musica live cantata dalla splendida voce della nuova cantante che suona presso il locale dove mi reco abitualmente , è stato galeotto un lento , che di certo non può far mancare il trasporto di stringersi ascoltando "E dimmi che non vuoi morire" di Patty Pravo , splendidamente reinterpretata .
Già dall’inizio della serata una splendida ragazza mi ha messo gli occhi addosso , sorridendomi non appena mi ha visto , e , guarda caso , passandomi davanti più volte , sempre con un sorriso pronto per me . Mentre ballavo mi guardava con lo sguardo di chi voleva dir qualcosa , ma forse per vergogna non la dice !
Ad un tratto , mi accorgo che è rimasta sola al tavolo , mentre la musica andava : tutti si sono alzati a ballare , e soltanto lei è rimasta lì . Ho provato una strana sensazione , come se fosse tenerezza ma nel contempo la forza di capire che non era giusto lasciarla lì , a sospirare guardando gli altri . Mi avvicino , ed entrambi ci perdiamo nei nostri sguardi . Poi le ho preso la mano ed insieme abbiamo provato questa bellissima sensazione del perdersi ascoltanto quel meraviglioso testo , quel sax soprano che vibra sulla musica , nelle acrobazie musicali della voce della cantante , con le sue ottave che corrono lungo il pentagramma musicale .
Più la musica continuava , più lei si stringeva a me : le sue braccia sul collo , e il suo sguardo nel buio , illuminato solo dalle luci colorate di rosso e di blu , di giallo e di verde , che disegnano strane fantasie sui nostri corpi .
Quando la musica è terminata le ho detto soltanto "Grazie" , facendola arrossire abbassando lo sguardo . Mi ha stretto forte le mani , poi mi è rimasta accanto per tutta la sera , ballando insieme , e concludendo in maniera esemplare una giornata assolutamente meravigliosa !

6 Commenti

Scrivi un commento

SEGUIMI ORA SU TWITTER: Non perderti il mio format in diretta e partecipa in prima persona! I tuoi commenti saranno letti in diretta! CLICCA QUI!