Curiosità, a tarda notte arrivano i sogni più strani

Curiosa scoperta dei ricercatori: è a notte fonda che la nostra mente partorisce i sogni più strani! Ecco perché.

A chi non è mai capitato di ritrovarsi catapultato in un sogno stranissimo, palesemente fuori dalla realtà, che, magari, la mattina dopo, al risveglio, ci ha fatto fare quattro risate? Ebbene, la scienza conferma che il nostro cervello “crea” i sogni più strani a notte fonda! Secondo una recente ricerca,  infatti, i sogni (e gli incubi) più strani o terribili non avvengono mai nelle prime ore del sonno, ma, al contrario, hanno vita nella parte “centrale” e più profonda dell’attività onirica.

Gli esperti dell’Università del Bedfordshire, nel Regno Unito, hanno monitorato il sonno di 16 persone per due notti, mettendo in atto un curioso, e decisamente fastidioso, metodo di studio: non appena i ricercatori si accorgevano di un’attività onirica maggiormente “intensa” da parte dei soggetti analizzati, era loro compito svegliare i malcapitati per farsi raccontare cosa stessero sognando. I poveretti sono stati svegliati almeno 4 volte a notte: il giorno successivo, i volontari hanno compilato dei test, da cui è emerso che i sogni più strani ed intensi erano avvenuti nelle ore centrali del sonno, mai in quelle iniziali o finali!

Insomma: la prossima volta che vi capiterà di fare un sogno strano o curioso… Sappiate che è avvenuto nel cuore della notte! :-D

Scrivi un commento

SEGUIMI ORA SU TWITTER: Non perderti il mio format in diretta e partecipa in prima persona! I tuoi commenti saranno letti in diretta! CLICCA QUI!