Deluso da un tempo che non mi rappresenta...

Deluso da un tempo che non mi rappresenta

Deluso da un tempo che non mi rappresenta, da un tempo molto diverso da come lo immaginavo e da come lo avevo davvero progettato…

Deluso da un tempo che non mi rappresenta, da una vita fin troppo diversa rispetto a come l’avevo anche solo lontanamente immaginata, da un tempo che è passato senza che neppure io me ne sia reso conto, e rimane tale solamente per cercare di dimostrarti il senso del navigare a vista, dell’andare avanti senza sapere, davvero, neppure incontro a cosa ci dirigiamo, verso quale meta, verso quale obiettivo, verso quale storia, verso quale tempo stiamo cercando di andare, stiamo cercando di approdare…

E questa vita no, sembra non volermi rappresentare, sembra non voler essere ciò che volevo, sempre appresso ad una forte sensazione di vuoto e di delusione per tutto quello che non abbiamo avuto, per tutto quello che abbiamo cercato senza poter ottenere, per quel tempo sprecato appresso a stupide illusioni rivelatesi vuote peggio dei protagonisti di quelle storie vuole e senza nessun senso, che abbiamo creduto poter rappresentare vere e proprie svolte per la nostra vita ed i nostri sentimenti, e che si sono rivelate, alla fine, trappole psicologiche e dolori che il tempo ha cercato di lenire, anche se le ferite e le cicatrici rimangono, e fanno male, e ti distruggono, mentre cerchi, a poco a poco, di andare avanti, e ti ripeti che non intendi più illuderti, che non intendi più farti prendere in giro da nessuno…

…E nel frattempo, il tempo passa e si somma ai giorni, sopra altri giorni, sopra altri giorni, e sembra non esserci mai pace davvero nella vita e nel destino di chi ha sperato in un cambiamento, in un diverso modo di vivere, in una diversa strada per il proprio futuro. E resti fermo, immobile, a navigare a vista, senza sapere verso cosa, verso dove, verso quale meta di stai realmente dirigendo…

Scrivi un commento