Dimenticando senza mai dimenticare

Dimenticando senza mai dimenticare

Se, da un lato, dimenticare il passato può essere un incentivo al futuro, da un altro è sicuramente deleterio per il bagaglio di esperienze che ci portiamo appresso…

Dimenticare: da un lato è un bene, da un lato è un male.

Non è sempre detto che dimenticare sia la panacea di tutti i mali: spesso, infatti, dimenticare si rivela maggiormente deleterio rispetto a coesistere con un pensiero, che ci possa permettere di andare ugualmente avanti pur non scaricando, completamente, le conoscenze e le possibilità fino a quell’istante acquisite.

Voglio dire, non è sempre detto che dimenticare sia l’unica strada: molto più spesso, invece, è maggiormente gratificante andare avanti pur con un pesante bagaglio di esperienza, che – però – ci renda capaci di imparare dai nostri errori o da quelli altrui, impedendoci, nei limiti del possibile, di reiterare gli stessi sbagli.

Alla luce di questo ragionamento, quindi, appare sensato pensare che dimenticare, spesso, non è la strada più adatta: dimenticando, non solo mettiamo in atto dinamiche deleterie relative alla nostra vita, ai nostri primordi, alle nostre necessità primigenie, ma, a ben pensare, creiamo un inutile “buco” all’interno della nostra vita e della nostra routine quotidiana, che potrebbe pesare – e non poco – per il nostro futuro!

Ragionando ancora più a fondo, è un po come se, improvvisamente, decidessimo di strappare e dar fuoco a tutte le foto delle nostre precedenti relazioni: in un primo istante – forse – la cosa potrebbe darci una sorta di sadico piacere momentaneo, ma, successivamente, ci renderemmo conto del grave errore fatto, in quanto ci ritroveremmo ad aver a che fare con una sorta di buco temporale, di “tempo cancellato” che si rivelerebbe fallimentare per noi stessi e per la nostra vita.

Dimenticare, insomma, non serve: non sempre la strada più facile è quella più produttiva. Imparare dai propri errori e far si che non accadano nuovamente è l’unica soluzione plausibile verso il miglioramento personale!

Scrivi un commento