Diritti TV : è bufera sulla prima giornata di Campionato

Rischia di partire con il piede sbagliato (per i tifosi) la prima giornata di campionato : a pochi giorni dall’inizio del Campionato , infatti , chi non è in possesso di un decoder Digitale Terrestre munito di tessera Mediaset Premium o La7 Cartapiù , o di un decoder Sky (in tutti e tre casi , quindi , pagando , N.D.Giomba) , dovrà accontentarsi di vedere il riassunto della giornata in una finestra informativa di otto minuti all’interno dei TG .
E non pensate di sopperire alla mancanza delle immagini con l’audio : neanche i diritti radio sono esentati , quindi "niente accordo TV = niente accordo radio" !
Si cerca disperatamente un’accordo :
sia le offerte Rai che quelle Mediaset sono state respinte . Il motivo è , come sempre , di natura economica , visto che le offerte poste in essere dai due maggiori network televisivi italiani sono state considerate "inaccettabili" in quanto troppo basse .

Come finira ? Staremo a vedere : questa è la dimostrazione ulteriore , qualora ce ne fosse bisogno , che il calcio è un grande business , attorno a cui ruotano grandi interessi economici , e quando qualcosa non va chi ci rimette è sempre il consumatore che , pure per godersi in pace una partita , è costretto a pagare . Si spera , quindi , in un accordo , sperando che non si debba pagare anche solo per la visione di una partita , ma si possa tornare a vedere in santa pace programmi come "La Domenica Sportiva" e "Controcampo" , che in questo modo rischiano di saltare . Si teme , infatti , che si possa approfittare della situazione per incrementare le vendite degli abbonamenti , dal momento che i tifosi sarebbero costretti a pagare se vogliono vedere la partita svaccati sul divano di casa . E ancora una volta ci va di mezzo è il povero consumatore …

6 Commenti

  1. ma sì dai questa storia dei diritti è una benedizione celeste… era ora che qualcosa o qualcuno vi schiodasse dal divano la domenica pomeriggio :) abbasso i bivacchi salottiferi a base di calcio a go go, noccioline, birra raffo poggiata sul tappeto e briciole fra i cuscini! :D

  2. io sono una delle tante che se potessero scenderebbero in piazza a far baldoria se non trasmettessero più partite,non sono cotraria che una rete sia dedicata ai 22 signori in mutande strapagati che corrono dietro a un pallone ma penso che anche a chi non interessa il calcio,pagando il canone abbia il diritto di avere un’alternativa o no? Se pagassero un po’ meno i così detti campioni e potrebbero accontentare su una rete i così detti tifosi ciao Ida

  3. Che bello : il tuo commento è la chiara dimostrazione dell’economia familiare che le donne di una volta sapevano gestire alla perfezione … Quasi quasi ti faccio nominare “Amministratore Delegato” !

    Come sai gestire tu l’economia ci riescono in pochi :-)

Scrivi un commento

SEGUIMI ORA SU TWITTER: Non perderti il mio format in diretta e partecipa in prima persona! I tuoi commenti saranno letti in diretta! CLICCA QUI!