Eccoti (La storia più incredibile che conosco) 883

Eccoti sai ti stavo proprio aspettando
ero qui ti aspettavo da tanto tempo
tanto che stavo per andarmene
e invece ho fatto bene

sei il primo mio pensiero che
al mattino mi sveglia
l’ultimo desiderio che
la notte mi culla
sei la ragione più profonda
di ogni mio gesto
la storia più incredibile
che conosco
conosco

eccoti come un uragano di vita
e sei qui non so come tu sia riuscita
prendermi dal mio sogno scuotermi
e riattivarmi il cuore

sei il primo mio pensiero che
al mattino mi sveglia
l’ultimo desiderio che
la notte mi culla
sei la ragione più profonda
di ogni mio gesto
la storia più incredibile
che conosco

eccoti anche ora che non sei in casa
tu sei qui mi parlavi per ogni cosa
gli oggetti sembrano trasmettermi
l’amore nello scegliermi

eccoti finalmente sei arrivata
e sei qui non sai quanto mi sei mancata
speravo tu esistessi però non immaginavo tanto

sei il primo mio pensiero che
al mattino mi sveglia
l’ultimo desiderio che
la notte mi culla
sei la ragione più profonda
di ogni mio gesto
la storia più incredibile
che conosco
conosco
conosco
conosco
conosco
conosco

Questa è la splendida canzone degli 883 che ha accompagnato la mia estate e quella di moltissime persone! E’ una canzone splendida!!!!
Un bacio per voi :*
Benny

5 Commenti

  1. Inutile sprecarsi, è una canzone troppo bella. Davvero ottima come colonna sonora dell’estate (anche se altre canzoni mi sono piaciute di più).
    Devo dire che, tirando le somme, dal punto di vista canoro è stata proprio una bella estate in cui tutto il mondo ha dimostrato di avere una cosa in comune: la voglia di vivere espressa in ogni canzone. Inoltre, il lancio di un nuovo artista (Simone Cristicchi, che se mi era simpatico per “Voglio cantare come Biagio” adesso è in testa alla mia hit parade generale con “Studentessa”) e il rilancio di un altra grande pop star (Jovanotti, scatenato con (Tanto)3, dolcissimo e poetico con “Mi fido di te”) hanno reso il tutto particolare…
    Eh sì, è stata un’ estate che ricorderemo per tanto tempo.

Scrivi un commento