Facebook, gli "Instant Articles" sbarcano su Messenger

Facebook lancia Instant Articles su Messenger

Facebook pronta a scatenare la potenza degli “Instant Articles” su Messenger: scopriamo insieme quali novità sono previste.

Facebook ne sa, letteralmente, una più del diavolo: dopo aver lanciato, qualche tempo fa, gli Instant Articles, ha deciso, proprio in questi giorni, di far sbarcare tale novità su Messenger, il “fratello minore” di Facebook dedicato alle chat private tramite il social.

Attraverso Instant Articles su Messenger, infatti, sarà possibile leggere le ultime notizie direttamente, appunto, da Messenger, senza dover aprire i vari siti di news online, ma, esattamente come accade attualmente sul Social di Mark Zuckerberg, cliccando semplicemente la news, che si aprirà all’interno del programma, senza, quindi, dover attendere il caricamento delle notizie.

Il segreto è proprio questo: grazie ad Instant Articles, infatti, le notizie si aprono fino a dieci volte più velocemente, e questo tornerà utile non soltanto per leggere una news al volo, ma anche per risparmiare connessione dati da mobile, visto che sarà possibile leggere le notizie senza spendere un patrimonio di… Giga!

Tale caratteristica sarà disponibile, a breve, su Android, e solo tra qualche settimana sarà, successivamente, disponibile per iOS: da notare che i vari articoli istantanei saranno formati non soltanto da notizie “solo testo”, ma anche da immagini, video, mappe interattive, realtà aumentata e molto altro ancora potrà tornare utile a far vivere all’utente un’esperienza sicuramente unica nel suo genere!

Insomma: il buon Zuckerberg continua a stupirci con effetti davvero speciali. Viene, ulteriormente, da chiedersi cosa uscirà, prossimamente, dal suo “cappello magico”, e quali altre sorprese ci proporrà nelle prossime settimane. C’è da scommettere che ci sarà da divertirsi: Facebook, infatti, ci ha abituato a novità veramente curiose, che, a volte, sono stati veri e propri successi, basti pensare alle dirette o alle varie novità riguardanti i feed degli articoli.

Non resta che attendere per scoprirlo… Teniamoci forte!

Scrivi un commento