Febbricitanti riflessioni sulla vita

Febbricitanti riflessioni sulla vita

Febbricitanti riflessioni sulla vita, osservando, raccontando, combattendo con sé stessi e gli altri…

Febbricitanti riflessioni sulla vita. Ci mancava giusto la febbre e i dolori improvvisi, che scombussolano la consuetudine e le idee di ogni giorno.

Eppure, cerco sempre di ricordarmi che c’è sempre una via d’uscita a tutte le paure e le difficoltà, anche quelle volte che tutto appare perduto irrimediabilmente. Sembra quasi una lotta eterna contro se stessi, cercando chi sia il più forte, cercando di convincersi che puoi farcela, nonostante tutto e tutti. E poi ci sono quelle volte che prenderesti e faresti saltare tutto quanto, non fosse altro che per il bisogno di rimettere tutto in discussione, di cercare motivazioni precise ai comportamenti della gente e alla sofferenza che spesso ci scagliano contro senza alcun tipo di pietà o di remora…

…E così cerchi di capire, cerchi di comprendere, cerchi di capire se c’è un errore e dove esso sia: regolarmente non ne vieni a capo praticamente mai, ma cerchi sempre di pensare che ci hai almeno provato, che hai cercato di fare il punto della situazione sebbene non sia giunto ad alcun risultato plausibile.

Massì, in fondo le mie sono solamente delle riflessioni febbricitanti: figurati se posso mai sperare che qualcuno le prenda sul serio e capisca che, talvolta, bisogna pensare e riflettere prima di sparare a zero su qualsiasi persona, specie su chi ci ha voluto bene… Cosi, cerchi di trovare una quadra a tutto questo dolore, cerchi di comprendere, di capire, ti sforzi… E che cosa ottieni? Solo qualche pensiero in più, qualche ansia e un bel po’ di rimuginio, ma non riesci mai a venirne a capo, anche se lo vorresti veramente…

Niente, torno a guardare la TV con la febbre a farmi compagnia e i dolori su ogni parte del corpo…

Scrivi un commento