Fidiamoci, una volta di più, e vediamo come va!

Fidiamoci, una volta di più, e vediamo come va!

Fidiamoci, una volta di più, e vediamo come va! Ad un certo punto, credo che su certe cose non si possa andar peggio di esperienze già vissute!

Fidiamoci, una volta di più, e vediamo come va! Ad un certo punto, credo non resti molto altro da fare se non vivere le esperienze per vedere dove ci porteranno: mal che vada avremo, sicuramente, buttato del tempoil che è una cosa già gravissima – ma, principalmente, saremo già consapevoli di ciò che ci aspetterà, senza grandi paure, senza grandi sorprese. Insomma: difficilmente si potranno vivere cose diverse rispetto ad altre esperienze analoghe già vissute in passato!

Tuttavia, questa non deve rappresentare una discriminante negativa per non lasciarsi andare e provare nuove esperienze, sol perché si è provato qualcosa di negativo in passato, anche perché, come recita il famoso proverbio, sarebbe assurdo odiare tutti i fiori solamente perché una rosa ci ha punto!

Certo, è assolutamente ragionevole e sensato aver paura di incrociare un nuovo, ulteriore, “caso umano” sulla nostra strada che finirà col farci venire la gastrite diventando azionari di massima del Gaviscon, ma potrebbe anche non accadere e questo potrebbe rappresentare una bella, seria, importante occasione di cambiamento e di miglioramento, magari proprio verso l’obiettivo, che da sempre abbiamo rincorso, di vivere una vita serena, felice, a nostra misura e a misura dei nostri sentimenti!

Ad un certo punto, insomma, vale la pena di rischiare: sicuramente in maniera ragionata, motivata, sensata e sempre con grande rigore, ma mai impettiti, mai impauriti, e sempre con quella grande, basilare, curiosità di fondo che permetta di scoprire anche i lati curiosi e divertenti dell’altra persona, oltre che quelli un po più ostici, magari da smussare in qualche modo. Lati che, è inutile dirlo, tutti noi abbiamo!

E allora, ad un certo punto, vale davvero la pena di buttarsi. Mal che dovesse andare, sappiamo già cosa ci aspetta… Ma non è affatto detto che vada così!

Scrivi un commento