GLI AMICI CHE NON HO MAI AVUTO (Riflessioni sulle certezze che non ho)

5/11/2005 18.25

E poi , ti scopri un uomo solo , e capisci che nessuno vuole più ascoltarti .
E ti ritrovi una sera da solo , perso nel buio di una strada , e capisci davvero che non c?è più nessuno accanto a te , e allora capisci che di amici , quelli veri , non ne hai mai avuto .
Riflettevo , e mi accorgo di essere così , da solo , senza più un amico accanto , senza qualcuno che possa strami vicino in queste sere , e così , questa sera , ho capito la verità : adesso sono veramente da solo .
Gli amici non ci sono più : se ne sono andati via quegli ingrati . Ora , d?altronde , non hanno più bisogno di me , non gli serve più avermi accanto , non gli serve più qualcuno che asciughi le loro lacrime per i loro insuccessi .
Se ne sono andati via , e non rispondono più ai miei SMS , ai miei squilli , e una volta tanto li senti , e ti dicono “mah , io ormai sono così impegnata che non ho nemmeno più tempo per me” .
E questa sera , mentre sto scrivendo queste righe che non so nemmeno quando riuscirò a far postare , mi sto ritrovando da solo , e mi accorgo che non ho più nemmeno l?amore accanto a me , ormai troppo , troppo lontano .
Me ne stor endendo conto solo adesso , forse troppo tardi , quando ormai non c?è più nulla di potere fare : e così , mentre stasera tutti saranno in discoteca a divertirsi , tutti saranno in pizzeria , tutti avranno qualcuno con cui divertirsi , io sarò qua , immobile nel buio , ad aspettare quel miracolo che non si avvererà mai più , ad aspettare che un amico torni a farmi compagnia, anzi , ad aspettare che un amico cominci a darmi quella compagnia che non ho mai avuto da nessuno .
Eh si , un giorno to senti padrone degli spazi e del tempo , e poi arriva un istante in cui rifletti e ti accorgi che la realtà è questa , che sei da solo nel silenzio .
Quegli stupidi , se ne sono andati via , e ora stanno ridendo alle mie spalle : dopo cinque anni , infatti , adesso non hanno più bisogno di me , adesso non c?è più bisogno di un aiuto nei compiti e nelle interrogazioni , adesso non hanno più bisogno di vedermi per la spiegazione di quell?esercizio , adesso non hanno più bisogno di me : sono io che ho bisogno di loro , ma non ci sono . Provo a chiamarli , ma non gli importa più nulla di me : non rispondono più al telefono , non rispondono più agli SMS e nulla gli importa più .
E così , questa sera l?ho capito , e ormai è certezza : sono da solo .
Sto vivendo la mia vita da solo : è brutto da dire , ma non c?è più nessuno , a parte la famiglia , su cui io possa contare veramente : a nessuno serve più un amico sincero , forse un po? rompiscatole , ma fedele e sincero , ma soprattutto , a nessuno serve più un amore .
L?amore , non so nemmeno più cos?è : per me l?amore è soltanto farsi del male , violentarsi giorno dopo giorno , sbattere la testa dieci , cento , mille , un milione di volte , fino a farne uscire il sangue , fino a piangere dal dolore , facendosi ancora più male , sapendo che nessuno asciugherà più quelle lacrime , quei silenzi , quelle paure .
E ora , ora qualcuno capirà del perché io reagisca con il pianto e con il silenzio , del perché io mi chiuda in interminabili silenzi bui , vuoti di malinconia e di speranze in cui non credo più .
Non so più che vuol dire vivere l?amore : non ho più certezze , sto vivendo una vita strana , un po? “alla rinfusa” , con un amore che vive quindici , venti giorni all?anno , senza più un amico , con i giorni troppo grigi , troppo melanconici , troppo silenziosi , e con la sola , unica certezza della solitudone , che non mi abbandona mai .
Quando piango in silenzio , dove siete voi che dite di essere miei amici ? Dove siete quando io urlo , quando io soffro , piango e nessun?amico mi vne accanto ? Perché ?
C?è solo la famiglia , i parenti : solo loro a stringersi accanto a me , e nessuno più : nemmeno chi avrei voluto mi fosse stato accanto quando io soffrivo , nemmeno chi avrei voluto avesse asciugato le mie lacrime , nemmeno chi avrei voluto avere accanto per sempre .
Non c?è più un cane , nessuno accanto a me : e questa sera , in questo ennesimo sabato , soffrirò in silenzio , quando gli amici saranno lontani , quando l?amroe sarà lì , distante da me , a divertirsi , e io nel silenzio volterò il viso per non far vedere la mia solitudine , e riscoprirmi ancora una volta da solo , a vivere la mia vita insieme a Daniele , insieme a me stesso .
E? brutto scoprirsi soli , è brutto vivere così , nel silenzio , senza che ci sia più nessuno : amici non ne ho , la realtà è questa , e adesso lo sai , tu che mi chiedi perché io reagisca così quando mi dici che il sabato sera esci , e io devo stare li , ad incassare i colpi che la vita mi da , le bastonate che i silenzi mi danno , e tu non capisci , e non ti sei mai chiesta perché io reagisca così: ti sei sempre fermata allo “strato superficiale” delle situazioni , pensnando che io sia “geloso” , e soltanto per questo io reagisco così , ma ora sai chi è quel ragazzo tanto timido che si nasconde dietro i miei occhi , dietro la mia fragilità , il mio silenzio , e la mia solitudine . Ora sai perché ti dico di essere da solo , ora sai perché te lo dico : gli amici se ne sono andati via , e accanto a me non ci sei più nemmeno tu , tu che avrei voluto amare , tu che avevo immaginato essere la mia ragazza , il mio amore per sempre , ma purtroppo l?amore vive solo venti giorni all?anno , e vive nel silenzio , nelle paure , e non mi hai mai capito quando ti parlavo di me e della mia solitudine .
Ora sai pechè sono da solo : ora sai che accanto a me non c?è più nessuno ….

.. Nemmeno tu .

5 Commenti

  1. E proprio qui che ti sbagli! Tu pensi di essere solo ma io non te l’ho mai detto! Anzi! Ti ho sempre detto che ti sarò sempre vicina e tu lo sai bene!
    Per quanto riguarda l’altro discorso ne abbiamo parlato in privato tra di noi!
    TVB angelo mio :*********************…

  2. Beh gli amici… gli amici veri ci son sempre!
    Le mie amiche le conosco dall’asilo, da quando avevo 3 anni… e i miei amici, quelli con cui esco, li conosco da quando avevo 14 anni.
    Possiamo anche non sentirci o vederci per settimane, ma quando c’è bisogno, CI SIAMO. Non ci sono squilli o SMS, perchè ognuno ha la sua vita, il suo dover sopravvivere… ma CI SIAMO.
    Questo conta… rivedersi dopo tanto e sentirsi come se ci fossimo appena lasciati.
    In bocca al lupo.

Scrivi un commento