Guarda nei miei occhi , e troverai il vero sentimento che è in me ...


… E nel tempo che corre troppo veloce mi accorgo di come mi stai passando accanto senza che io me ne sia nemmeno accorto …
Piano piano scivoli sul tempo che corre , sul tempo che non ti aspetta più , e come le foglie cadono giu dagli alberi , anche tu piano piano scivoli su di me , e non mi accorgo più di te , non ti vedo più , e la rassegnazione fa nascere in me come un senso di “vuoto responsabile” , un vuoto tenuto “sotto controllo” dalla vita che ormai coore accanto a me velocissima , e forse riesco anche a seguirla tranquillamente , anche se a volte avrei bisogno di una “sosta ai box” per trovare qualche coccola , per un abbraccio , anche solo per un bacio , che regolarmente non ci sonon mai , ma pasienza !
Che dire ? Pensavo che davvero tutto sarebbe continuato in eterno , ma alla fine eccoci qui , distanti e “quasi estranei” , come hai giustamente detto tu l’altro giorno …
“Estranei” : forse non sarebbe nemmeno da mettere “tra virgolette” visto che comunque , purtorppo , le vicissitudini mi fanno vedere che non c’è in te nemmeno la voglia di ricominciare , nemmeno la spinta di dire “okay , riproviamoci” , e ripenso ancora che sono passati buoni buoni sei mesi , senza di te , e senza di me .
Ognuno , adesso , vive le proprie vite senza più dipendere dall’altro , se l’altro non chiama , ormai , nemmeno ci si preoccupa più , quando prima non riuscivi a trovare tranquillità se non mi sentivi almeno ogni tre ore , se non mi vedevi in viso almeno all’ora di pausa e la sera , ma che dire ? Evidentemente è così che stanno le cose , e credo che illudersi , come ho fatto io per sei mesi , oppure continuare a pregarti in eterno trovando come risposta il solito NO , beh , forse è davvero inutile !
Certo , se penso che hai rinunciato a tutto così facilmente sento tanta rabbia , sopratutto perchè è finita sena un preciso “perchè” , sopratutto perchè sono state altre persone a farla finire per noi , ma come vedi , hai preferito proseguire per il tuo cammino senza di me , e ti vedo scolorire verso l’orizzonte della mia anima , mentre tento di scorgere ancor ail tuo volto , ma è gia troppo lontano per vederlo , è gia troppo distante , troppo troppo lontano da me , e purtroppo dal mio cuore …

Peccato però che tutto sia finito : pensavamo durasse in eterno , ed invee siamo qui , distanti e silenziosi nel tempo che passa senza più traccia di noi …

6 Commenti

  1. …..
    Buongiorno….vorrei precisare una cosa IO l’altro giorno non ho detto che siamo due estranei…e poi tu saresti quello che si precipita quando una donna piange…allora io sono un caso a parte? Mi hai sentito piangere tante volte al telefono ma non mi hai mai detto una parola per tirarmi un pò su…e non serve amare alla follia una persona per dire “dai Tati non fare così” invece non l’hai fatto perchè? Perchè tu sei convinto che non c’è più sentimento….forse un giorno ti accorgerai che non è stato così e questo post mi fà riflettere…tanto su quell’addio…

  2. Ciao Giomba… ancora alle prese con la carenza d’amore? Vedendo il commento di Benny, credo che sia innamorata di te. Forza parlatevi e chiaritevi e vedrete che ricomincierete a rivivere le emozioni d’amore… Baciotti a tutti e due!

Scrivi un commento