Guardando al prossimo obiettivo

Guardando al prossimo obiettivo

Guardando al prossimo obiettivo, pensando alla prossima bandierina da piazzare: mai voltarsi indietro. Quello che è andato è già alle spalle!

Guardando al prossimo obiettivo, al prossimo step che vogliamo intraprendere, al nostro prossimo target, alla nostra prossima possibilità di volerci mettere in gioco: dobbiamo sempre avere quella grinta utile, necessaria a prendere decisioni che siano di vitale importanza per noi e per il nostro futuro. E che si fotta quello che è passato e ci siamo lasciati dietro: se lo abbiamo fatto – per nostra scelta o per scelta altrui – era semplicemente perché così dovevano andare le cose, senza se e senza ma. Ciò che è per noi importante resta, resta a prescindere, e se non rimane è, semplicemente, perché non serve!

Il prossimo obiettivo è la prossima speranza su cui vogliamo investire tempo e risorse, come la stessa gioia di pensare ad un futuro più colorato e felice di quello che, forse, viviamo in questo istante: resta a noi giocare la carta di un cambiamento, di una diversa possibilità per diventare, davvero, più felici, maggiormente realizzati secondo quelle che sono le nostre risorse!

Dobbiamo sempre e soltanto crederci, e fare tutto il possibile affinché ciò in cui crediamo abbia, realmente, modo di esistere: dobbiamo sicuramente investire il massimo delle nostre risorse, tutte le possibilità che abbiamo per cambiare il tempo che abbiamo di fronte, perché, si: possiamo cambiare il tempo che verrà, possiamo renderlo più felice, anche più adatto a quello che vorremmo fosse. E tutto questo solo e soltanto grazie alla nostra tenacia, al nostro volerci credere, nonostante tutto e tutti!

E allora, concentriamoci su quello che sarà il nostro prossimo obiettivo, la nostra prossima meta. La vita aspetta solo di essere vissuta e conquistata: sta a noi non perdere tempo, ma investirlo nel miglior modo possibile. Non per chi ci circonda, ma, sopratutto, PER NOI STESSI!

Scrivi un commento