Ho perso la gioia delle cose semplici...


Mi dispiace di aver perso un abilità che in fondo è propria dei bambini , e credo sia anche normale , maturando , assumere comportamenti più adulti e responsabili , ma non vi nascondo che tante volte mi dispiace vedere che nella mia vita ci siano sempre meno sorrisi derivanti da “cose semplici” … Si , non nego che tante volte anche la vista dei primi gelsomini nel giardino , l’odore di una mattina di sole , o il sorriso di un bimbo lungo la strada , il loro divertimento durante il Carnevale , mi facciano stare anche meglio , e di certo fan nascere un sorriso sul viso , ma troppe volte ripenso che la mia vita , come quella di tante altre persone , è fatta anche di momenti in cui ci si ritrova a riflettere , in cui si pensa a quanto sia difficile affrontare la realtà , che certe votle sembra volerti abbattere , sembra volerti far cadere giù , sembra volerti calpestare , impedirti di rialzarti … Sta a noi continuare a sorridere nonostante le situazioni ci siano avverse …

… Ma quant’è difficile alle volte !

***** ATTENZIONE ***** Per un errore di Tiscali , questo post è stato pubblicato solo a metà , nonostante sia stato scritto per intero ! Rimanete aggiornati per la pubblicazione corretta del post :-)

Ecco la prima parte del post , non correttamente pubblicata . Ne consegue che , ovviamente , prima andrebbe letta questa parte :-D

Assorto nei miei ragionamenti , mi sono accorto di come nella mia vita , ormai divenuta quella di un uomo (e non più quella di un ragazzo , che passa il suo tempo solo tra “Playstation” e studi …) , ho perso la gioia delle cose semplici , ho perso la grande abilità di far nascere un sorriso dalla semplicità , come i bimbi quando vanno al “parco giochi” , a divertirsi , e sul loro viso spunta un sorriso semplice ma meraviglioso …
So usare software avanzatissimi , ho conoscenze alquanto superiori , so suonare strumenti e programmare in “Actionscript” , ma da quanto tempo non soffio due bolle di sapone ? Da quanto tempo non salgo su un altalena ? Da quanto tempo non mi fermo più a guardare i bimbi sulle giostre mentre si divertono , mentre guardano , contenti , i loro genitori ?

20 Commenti

  1. Bellissimo post. Mi hai fatto ricordare dell’altalena che mio padre mi aveva costriuto in giardino e di come quel regalo mi avesse fatto felice. Ci passavo delle ore lassù e non riuscivo mai a stancarmi. Vivevo di cose semplici e sapevo sorridere sempre…adesso è più difficile, ma ci provo comunque sempre. La cosa fondamentale è questa alla fine. Provare

    Buona giornata!!

  2. Ohi Daniè…Sai cosa faccio quando sono nella tua stessa condizione mentale…Collego PES 6 e mi compro una birra e le patatine….
    collego le casse al pc e mi lancio in una coppa del mondo…
    Crescendo ho capito che la semplicità non è un difetto,ma una virtù…
    lavoro ogni giorno in mezzo a ingengeri e geni, e io semplice disegnatore? Resto il napoletano che non sa cancellare il suo accento e che fa ridere perchè esprime le cose a modo suo, ma quando hanno un problema vengono tuti da me….e li la mia semplicità diventa la mia arma….
    Basta poco ch’ c’è vo

  3. Bellissimo post, che mi ha riportato indietro nel tempo, quando nelle ore del doposcuola facevo a gara con i miei compagni di classe a saltare giù dall’altalena… sempre più in alto… sempre più in alto… Momenti che mi trasmettevano una miriade di sensazione che adesso faccio fatica a provare.. Si cresce e si cambia, ed è un vero peccato…
    Basin :)

  4. Ciao Giomba…lo sai cosa si perde crescendo, secondo me? la MERAVIGLIA…non guardiamo più il mondo con la meraviglia di una scoperta di qualcosa di nuovo e magico e incantevole…e forse per questo non sorridiamo più…è triste questo, se uno ci pensa bene…bisognerebbe essere come fellini…lui il mondo lo guardava sempre con la meraviglia di un bambino, secondo me…
    Buona giornata…con un sorriso..:-)

  5. Un bacio..appena sfiorato..uno sguardo appena accennato….
    Il sorriso della persona amata….tanto desiderato…
    Il profumo del pane appena sfornato…
    Il cielo azzurro…quando il cuore è cupo…
    Il volo degli stormi di rondini..nelle giornate precedenti la primavera…
    Le “corse” in bicicletta….con gli amici di sempre….nelle verdi campagne….
    La mamma che stende i panni…sull’aia baciata dal sole…
    La nonna che lavora la maglia seduta davanti alla porta di casa….

    Questa è vita….

    Grazie per avermi fatto ricordare…i miei “ricordi” più belli…..

    Un bacio Daniele….tutto per te…

    Luly

  6. E’ ma quelle complicate le conosci come le tue tasche. Bisognerebbe farti un monumento!
    Io nel frattempo mi sono persa tra file m4p m4a altervista.org …. Mi sa che torno a giocare alla Play me too. Grazie

  7. Ho ricevuto questo messaggio anche da altre nazioni e spesso da persone che normalmente non partecipano a catene.
    Che sia la volta buona? Riusciremo a far sentire la nostra voce?
    5 minuti al buio non sono poi un dramma e se spegneremo la luce (e gli elettrodomestici, ovviamente) VERAMENTE IN TANTI forse potremo far registrare il calo di utilizzo.

    Partecipate alla grande mobilitazione dei cittadini contro il Cambiamento Climatico

    In Francia già lo fanno, perché non proviamo anche noi?
    Non è un’azione impegnativa e non ci costa nulla!
    La data? 1 febbraio 2007

    L’ALLEANZA PER IL PIANETA TERRA (gruppo francese di associazioni ambientali)
    lancia un appello semplice a tutti i cittadini del pianeta:
    spegnete la luce il 1 febbraio 2007 tra le h 19.55 e le h 20.00 ora locale: 5 minuti per il ns pianeta!

    Non si tratta di economizzare l’elettricità , ma di attirare l’attenzione
    dei cittadini e dei media, sullo spreco di energia e l’urgenza di mettere
    nelle agende dei nostri politici le questioni ambientali. Il cambiamento
    climatico ci riguarda tutti, ma è un argomento purtroppo che sembra non
    importare molto !

    Perchè proprio il 1 febbraio?
    E’ il giorno in cui verrà pubblicato il nuovo rapporto del gruppo di
    esperti climatici delle nazioni unite.
    Questo evento avrà luogo in Francia: non bisogna lasciare passare questa
    occasione!
    Se riuscissimo veramente a partecipare tutti, questa azione avrà un reale
    peso mediatico e politico !

    Fate circolare il più possibile questo appello intorno a voi !! e non dimenticate il 1° febbraio tra le h 19.55 e le h 20.00

  8. guerrierrro!!!! c’è sempre una parte fanciullesca in noi …
    bisogna solo trattenerla e ogni tanto lasciarla fluire …
    la parte giocosa in noi … ci aiuta … ma non mi
    sembra che tu abbia perso la meraviglia delle cose ..
    ovviamente i doveri distolgono un pò .. è normale ..

    io sono fortunata … visto il giro di gioventù che mi gira per casa ..
    e ogni tanto quando mi capita … e vedo un altalena … mi do lo slancio e viaaaa
    rivivo tutte le volte che da bimba ci passavo ore
    intere .. a cantare canzoni a tutta voce!!haaahh
    io adoravo l’altalena e ho dei bellissimi ricordi
    ti mossicu e ti abbracciu!!!! samckkk

Scrivi un commento

SEGUIMI ORA SU TWITTER: Non perderti il mio format in diretta e partecipa in prima persona! I tuoi commenti saranno letti in diretta! CLICCA QUI!