I problemi di ogni giorno


13/10/2005

Ogni giorno , al risveglio , il pensiero corre a te .
Quanti pensieri nella mente , tutti ri volti a te : penso e ripenso alla paura di perderti e mi accorgo di come sia ridotto ad uno straccio !
Troppi pensieri , troppa paura : passano i giorno , tutti uguali , in un unico susseguirsi di mattina , pomeriggio , sera e notte , senza una spinta , senza una forza , una novità che mi cambi la giornata , la settimana , il mese , la vita , questa vita di ogni giorno che mi accorgo essere sempre uguale , immersa nella paura di sprecare inutilmente il tempo , nei troppi silenzi .
Cominciano nuove settimane , e indifferenti finiscono , e quando arriva il sabato sera so che non starò tranquillo : sai quanta fiducia io abbia in te , lo sai , e so che tipo di persona (seria) sei , ma nonostante tutto non riesco a stare tranquillo .
Non so cosa sia questa paura , credimi , non lo so , e non riesco a capirlo : è una specie di batticuore . Quel batticuore di quando hai paura , di quando cominci ad agitarti e in preda al panico cominci a tremare nervoso .
E mentre la radio accesa trasmette la voce di Baglioni che mi ricorda che “adesso non ci sei che tu , soltanto tu e sempre tu” , rifletto su noi .
Rifletto , e penso a tante cose .
Sai , più ti conosco e più mi sorprendi : per me , sei una bellissima sorpresa ogni girono che passa .
Sai di cosa mi accorgo ? Mi accorgo che noi siamo troppo legati , e il nostro amore ci lega in un unica persona : diventiamo davvero “un corpo e un anima” come la nostra canzone !
Se un o di noi sta male l’altro si preoccupa , e , addirittura , se uno pensa l’altro , l’altro lo chiama : alle volte penso alla telepatia ! :-)
Eppure , caro amore mio , ti amo , e questo amore per me è importante , e scivola veloce come la penna con cui sto scrivendo , ma sto anche un pò meglio sapendo che non hai dimenticato , che ancora c’è un sentimento dietro le tue lacrime , ed è bello tornare a ricevere i tuoi SMS con scritto che mi ami . Sto bene se mi pensi , se parli di noi , e se so che ancora parli di me come del tuo ragazzo : sai , in questo periodo non ti ho mai dimenticata , e non è passato un secondo senza pensarti ! So che anche tu mi hai pensato e che anche tu , come me , non hai mai dubitato del mio sentimento !
Quante lacrime ho versato , quanti sabati sera ho tremato e tremo , perchè questa ssurda lontananza mi fa stare male , e anche a te fa soffrire .
Ma non preoccuparti : tutto cambierà presto !
Ti amo amore mio , e ti ringrazio di avermi fatto sapere che anche tu mi ami !

10 Commenti

  1. Come fai a dire che sono io il Giomba fasullo…
    Potresti essere tu io ero qui prima dei tempi e lo sarò anche quando tu non ci saraì…
    Io sono mr contatore, mr Home page, l’uomo delle interviste inutili, il signore dei reality, sono amante di costanzo e amato dalla de filippi, sei tu il falso tu il clone tu la copia…e so gia che adesso vorresti scrivere un post o comunque un articolo per puntare il dito sull’utilizzo del nome…be io sono arturo sono paolo sono simone e sono martina sono angelica sono lucrezie e antonio maria giovanni luci…io sono la rete che ci circonde e non ti fa rendere conto di chi sei sono te stesso sono io giomba ah ah ah ah ah ah ah ah

  2. Ma chi è sto ‘mbecille? Ma cacciamolo fori a furia de calci negli stinchi!
    Allora: sono very very happy per la riappacifaczione e per il ritorno di fiamma tra il Giomba e Benny (a quando una fiction tipo Beatiful sulla vostra storia?).
    Poi, volevo dirti che prima vedevo solo lo sfondo col mare, adesso vedo tutto bene.
    Concludendo, caro Giomba, il precedente commentatore deve essere un povero pazzo con crisi d’identita giornaliere… magari chissà, domani scriverà su “vatican.va” dicendo di essere il vero Papa Benedetto.
    Ah, quanto è brutta ‘a pazzaria (traduco dal napoletano: la pazzia, da non confondere con la “pazziella” e il verbo “pazziare”: rispettivamente voglio no dire gioco e giocare).

  3. Devo davvero dire che il caro Geniadeus è come dire…alquanto violento…le mie gambine mi servono ancora…infondo non ho offeso nessuno o sbaglio…sbaglio…ho espresso un commento e senza dare calci e dire parolace…e come ho detto nel suo blog sapete qual è la cosa più divertente….che me la rido…
    e se il Giomba è come penso all’altezza adesso sta ridendo anche lui…gli sto facendo AUDIENCE

Scrivi un commento