Il bisogno di essere difesi

Il bisogno di essere difesi

Il bisogno di essere difesi, di abbandonare tutte le proprie, pesanti, armature, di rifugiarsi in qualcuno che ci possa far sentire, davvero, al sicuro. Non è chiedere tanto…

Il bisogno di essere difesi: non è chiedere tanto, non è avere chissà quale pretesa. E’ soltanto il sacrosanto diritto – che a tutti dovrebbe essere riconosciuto – di abbandonare tutte le proprie, pesanti, armature, e, finalmente, potersi riposare, abbandonandosi tra le braccia di qualcuno che sia, realmente, un porto sicuro di cui fidarsi, senza la paura di essere mai traditi nella fiducia, sprofondando nel dolore e nel rimpianto di aver abbassato le proprie difese ed il proprio scudo.

No, non si può vivere una vita sulla difensiva: non si può vivere una vita sempre con lo scudo di fronte, sempre con la spada pronta ad attaccare. A tutti dovrebbe essere riconosciuto il diritto di avere una sicurezza: la sicurezza di qualcuno che ci difenderà qualunque cosa accada, che ci permetta di riposare tra le sue braccia, che ci accolga come uno scudo e ci difenda qualsiasi cosa possa accadere, anche se stiamo stanchi, se non abbiamo più forze. Tutti dovremmo avere qualcuno che ci accolga e ci tolga di dosso la pesante armatura con cui conviviamo e che, purtroppo, fa ormai parte del nostro vivere!

Non sempre, però, ci è permesso di avere accanto una persona a noi così cara, a noi così vicina, e questa cosa diventa ancora più difficile quando in passato c’è già chi ha tradito al tua fiducia e ha lasciato cicatrici indelebili che, adesso, bruciano peggio del limone sulla pelle squarciata: così, ti trascini addosso la tua pesante armatura invisibile e silenziosa, e nessuno sembra vedere il tuo dolore.

Eppure, tu il dolore lo senti, ti accorgi che c’è, lo provi, ma non potrai mai sperare che qualcuno possa comprendere quella tua fatica silenziosa…

Scrivi un commento