Il giorno che passerò oltre

Il giorno che passerò oltre

Il giorno che passerò oltre sarà il giorno in cui tutto sarà chiaro ed io, finalmente, avrò davvero chiaro il senso di tutto quello che è stato…

Il giorno che passerò oltre sarà il giorno in cui mi ricorderò perché tutto questo è nato, perché tutto questo è cresciuto e perché tutto questo ha avuto vita istante dopo istante: sarà il preciso giorno in cui ripenserò che tutto è nato da un preciso istante, e, come un costone di ghiaccio che si stacca dalla montagna, ha portato via con se qualsiasi cosa fosse rimasta.

Sarà il giorno in cui ti domanderà e mi domanderò dov’eri, dove eravate quando c’era davvero bisogno di voi, quando c’era veramente necessità di avere una parola, un senso, una frase, quando il pomeriggio piangevo e guardavo al balcone, e speravo di vedere un viso, un’ombra che non sono mai più tornare. Sarà il giorno in cui mi ricorderò del male che mi hai, che mi avete fatto, della vostra schifosa mancanza di ogni scrupolo, della vostra stupida ignoranza, della vostra maledetta limitatezza che ha fatto si che non restasse più niente di tutto quello che c’era.

E forse, sarà il giorno in cui mi ricorderò che non è rimasto niente di quella magia perché è stata uccisa, perché è stata ammazzata senza nessuna pietà per nessun cuore che volesse soltanto sentire un altro cuore accanto, e non potrò dimenticare la magia di quelle sere, l’odore che c’era nell’aria, la perfezione di quel tempo in cui tutto sembrava di un altro colore, di un’altra gioia, di un’altra fase del tempo e della vita.

Ed anche se adesso non riesco più a sentire la vera magia di quegli attimi, so che ci sarà un giorno in cui passerò oltre a tutto questo, ed avrò la certezza che lasciarmelo alle spalle è la sola cosa valida da fare!

Scrivi un commento