Il sentimento, purtroppo, non basta

Il sentimento purtroppo non basta

Il sentimento, purtroppo, non basta: c’è bisogno di tanto e tanto altro che non sempre trova una soluzione nella semplice consapevolezza di amare…

Il sentimento, purtroppo, non basta: può essere una buona e basilare base da cui partire, ma da solo, purtroppo, non basta: ci sono tantissimi altri fattori da dover prendere in considerazione affinché una storia duri davvero e possa definirsi degna di chiamarsi in tal modo!

Per carità, avere una base sicura relativa alla certezza di amarsi è sicuramente il passo fondamentale per la reciprocità di un rapporto, ma serve molto altro: serve la coscienza e la responsabilità di voler crescere insieme e voler fare degli sforzi affinché ciò accada, magari anche dei sacrifici reciproci per un unico scopo condiviso. Serve la consapevolezza di accettare pregi e difetti dell’altro senza l’obbligo di volerlo cambiare a tutti i costi: se una persona ha difetti estremamente insopportabili per quello che è il nostro carattere, la cosa migliore da fare non è soprassedere, ma cambiare completamente il libro. Alla lunga, quei difetti o quei modi di essere a noi così poco congeniali finiranno con il far sentire il loro peso in maniera talmente schiacciante da essere opprimente: non si può pretendere che una persona si stravolga completamente affinché possa piacerci… Certo, si può chiedere all’altro la gentilezza di mitigare lati del carattere o dei modi di fare che non ci piacciono o ci danno fastidio, ma non potremo mai permettere che una persona cambi se stessa divenendo completamente un’altra persona! E’ una cosa impensabile anche solamente da concepire…

Ecco perché il sentimento, da solo, non basta: serve una consapevolezza totalitaria, per un sentimento che ci deve accogliere ed unire, ma che – vuoi o non vuoi – cambierà radicalmente la nostra vita. Se non siamo pronti ad accettare tutto questo, serve solamente una cosa: essere sinceri find al principio. Eviteremo, in questo modo, stupide perdite di prezioso tempo sia da una parte, sia dall’altra!

Scrivi un commento