Il sesso, i genitori e i figli

I genitori, i figli e il sesso: gran brutta faccenda… Ma vediamo di vederci chiaro!

Quando i figli cominciano a diventare grandi, e non sono più gli scolaretti che portavi mano per la mano in prima elementare, cominciano le grane per i genitori, che devono cominciare a combattere contro l’intricato mondo adolescenziale. I figli vogliono le loro libertà, vogliono scoprire il mondo, si sentono insoddisfatti, vogliono sapere cosa c’è aldilà del muro, vogliono capire cosa si prova, vogliono sperimentare, vogliono provare. E la faccenda si fa spinosa.

Arriva, di certo, un momento in cui il proprio figlio o, peggio ancora/meglio ancora la propria figlia, trova il suo primo fidanzato: non ci vuole molto a capire che “figlia quindicenne più fidanzato il più delle volte più grande + casa = crisi per i genitori!”

Scatta, infatti, quella crisi del “restare incinta”: scatta l’affannosa corsa al “che hai?” “che fate?” “che avete fatto?” “che state facendo?” “ma lo usate il preservativo?” “ma non è che aspetti un bambino?” :shock:

Scherzi a parte (ma mica tanto :mrgreen: )
leggevo giusto qualche giorno fa un articolo sul Corriere Online, che racconta proprio le ansie delle madri (e dei padri) nei confronti del sesso in relazione alle proprie figlie. Come reagire? Come affrontare la situazione?

Da un lato, c’è la fascia degli “integrati”, nel senso sociologico del termine: “so che mia figlia è chiusa in cameretta con il suo ragazzo, so che non si stanno raccontando la favola di Biancaneve, non li disturbo perchè è giusto che faccia le sue esperienze, e poi è matura al punto giusto da capire che deve usare le giuste precauzioni”. Un omertoso silenzio simile alle tre scimmiette, “non vedo, non sento, non parlo”, decisamente sbagliato, in ogni caso.

Dall’altra parte ci sono gli “apocalittici”, sempre nel senso sociologico del termine: “lungi da mia figlia che possa superare il corridoio di casa insieme al suo ragazzo! Appena vedo che socchiudono la porta, comincio ad urlare e arrivo nella cameretta col battipanni urlando TOGLIE LE MANI DA MIA FIGLIAAAAA!Sbagliato, decisamente, anche questo metodo.

Si, ma che fare?

Anzitutto, la parola d’ordine è sempre una: parlare con i propri figli, comunicare, esprimere, senza mai essere pesanti, senza mai giudicare ma, al contrario, “parlare la loro lingua”, tentare di comprendere i loro punti di vista!

Bisogna, talvolta, guardare in faccia la realtà: in Italia, l’età media del primo rapporto è 16 anni. Non bisogna “demonizzare” la realtà, della serie “perchè proprio mia figlia? Perchè proprio lei deve fare l’amore a 16 anni? Se tutti gli altri si buttano dalla Torre di Pisa deve farlo anche lei? Non sia mai! Farò di tutto per impedirglielo!” . Niente di più errato: sarebbe la strada giusta per ottenere l’esatto effetto opposto anche perchè, sappiatelo, “se si lascia uscire dalla porta, rientra dalla finestra”, come dice il detto. Infatti, il 31% delle ragazze ha avuto il primo rapporto a casa del partner: non vorrete, di certo, impedire a vostra figlia di andare a casa del suo ragazzo!

Ci sono persone, inoltre, che ragionano in maniera errata: “io all’età di mia figlia ero guardata a vista, altro che storie!” Per lo stesso motivo, quindi, anche la figlia dovrebbe vivere una realtà repressa, come vissuto dai propri genitori che, per uno strano meccanismo inconscio, tendono a far rivivere ai propri figli i “limiti” avuti nella propria vita, come a dire “io non ci sono riuscita, perchè devo farlo fare a te?”

Insomma: la cosa giusta da fare è chiarire, porre dei limiti, delle regole, pur sapendo che gli adolescenti faranno di tutto per infrangerli, com’è normale che sia! In fondo, la vita è loro, e tutto questo rientra in quello spirito “goliardico” che l’età adolescenziale, matta com’è, permette ancora di avere ma, non dimentichiamocelo, in senso più generale, rientra in un importante periodo di esperienza che formerà in maniera indelebile la donna e l’uomo di domani! Di questo, non dovremmo mai dimenticarcene!

4 Commenti

  1. Pingback: upnews.it

    Il sesso, i genitori e i figli…

    I genitori, i figli e il sesso: gran brutta faccenda… Ma vediamo di vederci chiaro! Quando i figli cominciano a diventare grandi, e non sono più gli scolaretti che portavi mano per la mano in prima elementare, cominciano le grane per i genitori, che …

  2. Pingback: diggita.it

    Il sesso, i genitori e i figli…

    I genitori, i figli e il sesso: gran brutta faccenda… Ma vediamo di vederci chiaro! Quando i figli cominciano a diventare grandi, e non sono più gli scolaretti che portavi mano per la mano in prima elementare, cominciano le grane per i genitori, che …

  3. Pingback: ZicZac.it, clicca qui e vota questo articolo!

    Questo articolo è stato segnalato su ZicZac.it….

    I genitori, i figli e il sesso: gran brutta faccenda… Ma vediamo di vederci chiaro! Quando i figli cominciano a diventare grandi, e non sono più gli scolaretti che portavi mano per la mano in prima elementare, cominciano le grane per i genitori, che …

  4. Pingback: notizieflash.com

    Il sesso, i genitori e i figli…

    I genitori, i figli e il sesso: gran brutta faccenda… Ma vediamo di vederci chiaro! Quando i figli cominciano a diventare grandi, e non sono più gli scolaretti che portavi mano per la mano in prima elementare, cominciano le grane per i genitori, che …

Scrivi un commento

SEGUIMI ORA SU TWITTER: Non perderti il mio format in diretta e partecipa in prima persona! I tuoi commenti saranno letti in diretta! CLICCA QUI!