Il sesso occasionale? Provoca ansia e depressione!

Curiosità scientifica: il “sesso occasionale” provoca ansia e depressione. Scopriamo perché.

Non chiamatela “legge del Contrappasso”, quasi a voler essere una sorta di “punizione” verso quei “dongiovanni” che “sessuano”, da mattina a sera, con partner sempre diversi e, appunto, occasionali: sta di fatto che proprio il sesso definibile “occasionale” è alla base dello scatenarsi di ansia e depressione.

I ricercatori della California hanno seguito 4000 persone, tra uomini e donne, di età compresa tra 18 e 30 anni, scoprendo la strana correlazione tra rapporti occasionali e patologie come l’ansia e la depressione: le motivazioni sarebbero da ricondursi alla scarsa autostima, felicità e soddisfazione che il “rapporto occasionale” da. In buona sostanza, chi non vuole, o non riesce, ad avere un rapporto fisso, vive una vita molto più infelice ed insoddisfatta, che lo porta a deprimersi ogni giorno di più, a dimostrazione che non serve a niente avere 200.000 donne che ci stanno, magari cambiandone “una al giorno”, se poi stai male dentro!

E’ un po’ come quando si dice che “i soldi non servono a niente se non hai la salute”: il più delle volte, qualcuno ci ride su e sdrammatizza, ma vuoi vedere che, sotto sotto… E’ la verità?

Scrivi un commento