Il tempo aumenta la consapevolezza e allontana i sogni

Il tempo aumenta la consapevolezza e allontana i sogni

Il tempo è un giudice inflessibile: aumenta la consapevolezza di ciò che è e allontana i sogni di ciò che avremmo voluto fosse…

Il tempo non ti permette di scherzare: è un giudice assolutamente ferreo ed inflessibile, le cui decisioni sono indiscutibili ed insindacabili.

Il tempo non fa altro che metterti di fronte alla realtà dei fatti, che ti piaccia oppure no: sopratutto, non fa altro che aumentare la consapevolezza di ciò che è, di ciò che in questo momento siamo, di ciò che adesso stiamo vivendo, allontanando tutto quel che avremmo voluto fosse, che ci siamo illusi potesse essere, appresso a cui abbiamo perso giornate intere nel sognare, nello sperare, nel fantasticare, nell’immaginare.

Ma la vita è ora e vuole fatti concreti, non bei sogni, belle speranze, bei progetti campati in aria, quasi come se sognare potesse fare la differenza… Ma differenza in cosa? Nella realtà di tutti i giorni? Nel tempo che viviamo? Si, tante belle speranze, tanti bei progetti, ma la realtà è assolutamente diversa, e, purtroppo, è l’unica cosa che conta, perché la sofferenza è adesso, perché il dolore è adesso, perché la solitudine è adesso, e i sogni, le belle speranze, le belle gioie, di certo non cambiano la reale situazione.

In tutto questo, il tempo non fa altro che renderci partecipi di quello che stiamo vivendo ora, di quello che eravamo e di quello che avremmo voluto essere e – molto probabilmente – non saremo: ad un certo punto, si decide volontariamente di accantonare tanti bei sogni, perché la realtà è diversa da tutto quello che abbiamo sperato e che avremmo voluto vivere, perché la vita è adesso, ed è fatta di tutto quello che viviamo ORA, nel bene e nel male.

Insomma, non è neppure per una sconfitta che si rinuncia alle belle speranze e ai bei sogni campati in aria… E’ solo una questione di pura sopravvivenza…

Scrivi un commento