Il Bacio : un mondo nascosto dietro un semplice gesto

Il bacio è forse il gesto più antico che l’uomo conosca : è sicuramente il più naturale , la cui origine si perde nella notte dei tempi . Chissà , forse i nostri antenati avevno scritto nelle loro "informazioni genetiche" cosa fosse il bacio e quale "valenza" avesse .
Il bacio è il classico gesto che sappiamo fare senza che nessuno ce lo abbia insegnato : è una istruzione scritta nel nostro patrimonio genetico che , in una sfera sicuramente più ampia , può vedersi ricondotta alla sfera della riproduzione , e quindi del ciclo della vita .
Ebbene : dietro questo gesto così semplice , si nasconde un mondo intero .
Proprio a Super Quark , qualche settimana fa , ho sentito una notizia che mi ha lasciato sorpreso : dopo il primo bacio , nella stragrande maggioranza di uomini e donne che hanno , appunto , baciato un ragazzo o una ragazza verso i quali provavano attrazione , si è visto una sorta di "riduzione" attrattiva proprio verso quella stessa persona che , fino a poco tempo prima , faceva impazzire e brillare gli occhi !
Perchè succede questo ?
La risposta ce l’abbiamo proprio nel mondo nascosto dietro ad un bacio : sembra sia una questione di chimica , nel più stretto senso del termine .
Infatti , è molto probabile che il ragazzo o la ragazza verso i quali non si prova più attrazione , abbia dei geni molto simili ai nostri : è come se scattasse una sorta di antifurto .
Gli scienziati spiegano che questo "freno a mano di sicurezza" è stato sviluppato dal nostro corpo per evitare le malattie che si creano da nascite tra gli stessi consanguinei : è una sorta di freno a mano che impedisce di provare attrazione verso una persona che , avendo dei geni molto simili ai nostri , potrebbe creare dei problemi .
E’ come se il corpo riconoscesse nell’altro o nell’altra un fratello o una sorella , impedendo di perseverare oltre !

Insomma : quando si dice che è "questione di chimica" , in fondo , non si hanno tutti i torti !

 

4 Commenti

  1. Non possiedo le competenze scientifiche per confutare questo studio, tuttavia ho l’impressione che non sia posto nell’ “ottica” giusta.

    Sul bacio. Sinceramente a me baciare non piace; sarà nel nostro DNA, ma mi chiedo come nei secoli passati potessero fare davvero una cosa del genere nella pressochè totale assenza d’igiene orale :-(

    L’anno scorso, con Tester, fui davvero fortunato: lei neppure sapeva baciare ;-)

    Capisco che il bacio sia indispensabile (perchè sappiamo che esiste una sola -categoria- di donne che fa sesso con te senza baciarti…), ma lo vivo come qualcosa d’ineluttabile, limitandolo quanto più possibile.

    Perfetto, invece, e sotto tutti i punti di vista, il bacio sulle labbra :-)

Scrivi un commento