Il Giomba intervista i bloggers di Tiscali : intervista a Barbara (1 Parte)


Per le interviste del Giomba , questa settimana , vi propongo l’intervista ad una blogger che fa della simpatia il suo punto forte , ma riesce a farci riflettere senza mai perdere il sorriso !
Ringrazio quindi Barbara per aver accettato la mia intervista !

30/06/2006

Ciao Barbara , anzitutto grazie di aver accettato questa intervista
Ringrazio te ! E’ la prima volta che mi “intervistano”

Dunque , anzitutto la domanda che faccio a tutti i bloggers : cosa ti ha spinto ad aprire un blog ?
Ho aperto un blog perchè spesso mi ritrovavo a scrivere pensieri, frasi che passavano per la testa , e se ne stavano sparse su fogli accartocciati. Aprire un blog mi è sembrato un ottimo metodo per dare più spazio ai miei pensieri, e soprattutto, averli sempre a disposizione, a ricordarmi chi sono.

?Vita d?ufficio e cervelli di donne? . Questo il titolo del tuo blog . Qualcosa che tende ad essere molto divertente , di certo guardato con gli occhi di una donna . Già dal titolo , infatti , si evince come nel tuo blog ci sia quell?aria ?divertente? nell?affrontare i problemi e le discussioni che ogni giorno viviamo in ufficio . Dimmi , come mai questo titolo per il blog ?
Perchè in ufficio passo buona parte della mia vita, circa 10 ore al giorno di media se non di più… E poi perchè negli uffici, dove svariate “faune” si incrociano loro malgrado, accadono sempre cose che valgono la pena di essere raccontate. I cervelli di donne invece è perchè sai, sono una trentenne assolutamente “media” , e da trentenne media sbrocco di continuo, divisa tra famiglia, carriera, colleghi … Le donne che come me fanno una vita di questo tipo sanno cosa intendo! E anche questi meccanismi mentali che scattano negli openspace “ariacondizionati” mi sembrava valesse la pena raccontarli.

Cosa c?è dietro questo blog ? Intendo dire , cosa vuole essere questo blog ? Soltanto un semplice e statico ?diario online? , oppure c?è anche qualcosa di più ?profondo? dietro ?
Mah , non è nè un diario, nè un confessionale. E? la mia finestra aperta, non per guardare fuori, ma per permettere di guardare dentro, ed è anche un geniale esercizio di scrittura creativa!

Chi sei veramente nella vita di tutti i giorni ? Parlaci di te , di cosa fai ….
Come accennato prima, sono un “colletto bianco” in una multinazionale. Mi occupo di marketing e Internet. Sono una testarda, caparbia e iper organizzata non più tanto giovane donna che ancora crede che si possa fare carriera … ma forse ho sbagliato azienda! Mah, l?importante è rendersene conto. Sono sposata da due ani e mezzo, ho un cane di 3 anni adottato al canile e 8 gerbilli (topastri come qualcuno ama chiamarli – ah, se qualcuno fosse interessato ad adottarli ve li cedo volentieri eh…) Sono una girovaga, amo viaggiare. Sono curiosa, una scimmia irrequieta insomma. Amo recitare e infatti sono in una compagnia teatrale (intendo, amo recitare come hobby, non nella vita in generale, anzi, la falsità mi da l?orticaria). E? difficile rissumersi in poche righe : mi sa che non ti basta un solo post ! :-)

Paragonandoti ad un animale , quale sceglieresti e perché ?
Gatto, sicuramente , perchè spesso ho la tendenza a vivere solo per me stessa: sono molto indipendente e non mi piace che le persone dipendano da me , e come i gatti, se infastidita, SOFFIO e me ne vado (‘mazza che caratterino che sta venendo fuori da sta intervista … ma sono amabile!) (Il tuo carattere è davvero interessante ! N.D.GIomba :-)

Il bicchiere , per te , è mezzo vuoto o mezzo pieno ?
Dipende dai momenti . Se è in “uno di quei giorni” (uno di quelli in cui le donne possono gettarsi col paracadute, andare a cavallo, arrampicarsi sugli alberi, impazzire insomma perchè hanno i Nuvenia …) direi che è sempre mezzo vuoto. In tutti gli altri momenti , quasi sempre mezzo pieno!

Dimmi tre oggetti che non possono mancare mai nella tua valigia :
Lettore MP3
Libri
Makeup

Parliamo ancora un po? di te , dei tuoi hobby . Cosa ti piace fare ? Quali sono le tue passioni ?
– Teatro: mi piace essere qualcun altro per un pò . Io e il gruppo con il quale recito siamo anche bravine , anzi (ma si può farsi pubblicità?) venerdì 7 siamo a Como in rassegna, per chi volesse raggiungerci.
– Leggere: divoro libri, alla ricerca del libro “definitvo” che, per fortuna , ancora non ho trovato.
– Guardare film: di ogni autore possibile, per me è la forma d?arte finale. Certo ogni tanto si incappa in qualche miserabile “ciofeca” ma fa parte del gioco. Ho una passione per le “Anime” Miyazaki … è il mio preferito!

Cosa invece detesti proprio fare ?
Stirare : dai, non è possibile che le donne oltre a tutto quello che si devono sobbarcare si devono anche piegare a quella tortura! Sono più che certa che il ferro da stiro sia stato inventato come punizione …. D?estate poi!

Qual è il tuo sogno nel cassetto ?
Una casa stile cottage inglese coperta d?edera con un bel giardino intorno.. e tanti cani!

(Continua …)
Riferimenti: La seconda parte dell’intervista

2 Commenti

Scrivi un commento

SEGUIMI ORA SU TWITTER: Non perderti il mio format in diretta e partecipa in prima persona! I tuoi commenti saranno letti in diretta! CLICCA QUI!