Il Giomba intervista i bloggers di Tiscali : intervista a Fata Jana (I Parte)


Cari amici , l’intervista di questa settimana mi è stata concessa da una interessantissima blogger , che vi invito a scoprire per la sua simpatia , ma sopratutto per la sua particolare “passione” : staimao parlando di Fata Jana !

________________________

30/05/2005

Ciao Jana , anzitutto grazie per aver accettato la mia intervista !
Ciao! Grazie a te :) Mi fa piacere entrare in un tuo blog: è la prima volta che qualcuno mi intervista qui in rete.

Iniziamo con la domanda che pongo a tutti i bloggers : cosa ti ha spinto ad aprire un blog ?
Come tutti in questo misterioso mondo , ho letto per caso i blog di Tiscali : non sapevo neppure che esistesse uno spazio così , quindi ho iniziato a curiosare e ho deciso di scrivere pure io (ma non ho abbandonato del tutto carta-e-penna , che preferisco per alcune cose)

Parliamo di te . Chi si nasconde dietro il nick ?Fata Jana? ? Descriviti ai bloggers di Tiscali , e parlaci un po? di te .
Nascondersi … In realtà ho creato questo nick tempo fa in una chat a fumetti , poi sono entrata nel forum e Jana è rimasto il mio nick per registrarmi ovunque , purtroppo non lo posso usare con la posta (è già registrato!) e crea confusione.
Jana è un essere delle antiche tradizioni della Sardegna , ma non è esattamente una “fata” , in realtà si sa poco di “ufficiale” . Nei racconti si dice appunto che le janas erano esseri femminili , alate , piccole , gentili ma molto gelose e permalose . Non era piacevole averle per casa, comunque :)
Leggende a parte , Jana è un nome legato al culto dei morti : Le “Domus de Janas” (termine tradotto come “Casa delle fate”) sono le prime tombe degli antichissimi avi sardi , ricavate da piccole caverne o fori naturali delle rocce ingrandite per sepellirci i morti (un complesso dei più famosi in Sardegna è la “Roccia dell’Elefante”). Qualcuna è stata perfino scolpita all’interno, creando delle decorazioni.
Ecco, le janas sono semplicemente un nome dato a dei buchi che fino a non molto tempo fa erano soltanto dei fori nella roccia , poco importanti…
In fondo sono un pò anche io così: a volte dò importanza a cose che agli altri sfuggono.
Parlare un pò di me : in realtà ho due vite , una per il lavoro e l’altra per mio marito (sì sono sposata , sorpreso ? alle fate non si può mai dare un’età… :) (Si , sono sorpreso ! N.D:Giomba :-)
Ho due case e due posti dove trascorro il mio tempo : uno è la caotica città , l’altro un piccolo e calmo paese : sono due mondi paralleli e completamente differenti . Sarà che cambio in continuazione , ma penso che il mio tempo sia davvero diverso da quello che in genere si calcola con l’orologio.

Dal tuo blog , vedo che hai una passione “paricolare” per le fate . Come mai sei appassionata a questo mondo ?
Sono partita dalle Janas, interessandomi alle tradizioni popolari della Sardegna.
Occupandomi dei sardi emigrati all’estero per 5 anni , ho scoperto un mondo che purtroppo si stava perdendo : negli anni ottanta c’era tanta voglia di cambiare , di “uscire dall’isola” e l’antico era messo un pò da parte. Grazie ad alcuni simpatici autori e fumettisti incontrati per lavoro , sono entrata in questo “magico” mondo e tutt’ora non ho abbandonato la ricerca . I libri costano un sacco, ma con Internet posso comunque aggiornarmi.

Che persona ritieni di essere ? Usa tre aggettivi per descriverti …
Aggettivi?
Sono profumata , alare e pasticciona :)
Il profumo è la vita , è sentire il mondo. Alare , per il fatto che non sono mai troppo realista ; ho la testa fra le nuvole , dicono . Il terzo si riferisce alla mia passione per la cucina (mi riesce bene, comunque!)

Vediamo di conoscerti un po? meglio : quali sono i tuoi interessi ? Cosa ti piace fare e cosa detesti fare ?
Fate e magie a parte , ho studiato per 20 anni danza , quindi la mia passione è il mondo della danza e del teatro .
Mi piace leggere , cucinare e ora sto cercando di costruirmi il mio sito in rete (che impresa !!! Son notti che non dormo … )
Ascolto soprattutto musica classica e compro cd originali (sono rara eh?!)
Non disdegno il pop o il rock .

Parliamo un po? del tuo blog : noto che sul tuo blog ci sono tante fotografie . Da dove ?carpisci? le foto che poi pubblichi insieme ai post ?
Qualcuna la devo alla magica abilità di mio fratello e la sua sviscerata passione per la fotografia . Ne fa davvero stupende!
Qualcuna è mia: avevo una piccola automatica e facevo la scansione , poi con la fotocamera digitale ho risparmiato un mucchio di tempo e di soldi!
Qualcuna … i Motori di Ricerca ! Davvero una bella invenzione! :)
Mi attirano principalmente i quadri e i disegni : a volte è un semplice disegno che mi fa trovare lo spunto per un blog.
Ovviamente chiedo il permesso prima di pubblicare qualcosa non mio ,
così è capitato già due volte , per due quadri , che mi hanno scritto gli autori stessi , entusiasti…

Sappiamo bene dei limiti di Tiscali Blog : cosa vorresti fosse quantomeno ?migliorato? su Tiscali Blog ?
Migliorato ? Forse non troppo modificato , spero , perchè perderebbe la sua originalità : non ho visto altri siti che dedicano uno spazio così completo al blog , con tanto di selezione tipo “copertina” e elementi grafici pre-impostati per facilitarne l’utilizzo.
Le cose semplici sono decisamente le migliori per chi offre dei servizi , Tiscali ha pensato anche a chi non ha potenti mezzi per navigare , per fortuna ; al limite qualche altra scelta per personalizzare il proprio blog , ma non esagerando , tipo l’aggiunta di un colore al testo o piccoli elementi , senza appesantire la pagina …

Come ti trovi su Tiscali Blog ?
Qualche volta ho problemi di collegamento e spesso mi appare l’errore per pubblicare l’articolo : ma Tiscali si è gentilmente scusata , almeno , dicendo di riprovare.

E dei bloggers che mi dici ?
E’ una grande comunità : in fondo abbiamo tutti le nostre particolarità e diversità . L’importante è che ogni bloggers non dimentichi che il blog è uno spazio personale aperto agli altri , ma non per modificarlo o insultarlo : “personale” è un aggettivo che non viene spesso preso in considerazione , quando si legge un blog.
Confrontarsi e riflettere un pò su tutto è un’opzione che non si trova facilmente e alla portata di tutti, fuori da internet.

(Continua)
Riferimenti: La seconda parte dell’intervista

6 Commenti

  1. Caro Giomba… qualche volta ho lasciato dei commenti alle tue interviste, ma, come già una volta t’ho chiesto, mi piacerebe sapere per pura curiosità se sei mai capitato presso la mia siepe, cioè sul mio blog! salutissimi e ancora complimenti ;-)

Scrivi un commento