Il silenzio ha il volto delle cose che hai perduto ...


Dietro un silenzio possono esserci molti , molti perchè , molte “sfaccettature” di uno stesso dilemma che il tempo non riesce a risolvere , una frase che le situazioni fan rimanere strozzata in gola , senza più poter pensare , senza più riflettere a cosa è giusto e cosa lo sarebbe stato , o forse lo sarà .
Ma un giorno ti accorgi che il silenzio ha il volto di chi è andato via , di chi è troppo lontano dalla mente , e proprio in quel silenzio , che ha fatto da cornice a giorni di malinconia , di silenzi e di paure , di concretezze che sono svanite , di certezze che si sono dissolte nel buio del tempo , dei giorni senza più quell’amore che legava solidi sentimenti , che faceva da “collante” a sogni che sempre più stavano diventando reali , vive la voglia di ricominciare a crederci e a sperare , a vivere e nutrire speranze che da troppo tempo , ormai , non riescono più a trovare la dimensione per vivere , per continuare il loro viaggio nel tempo insieme …
Per quell’amore , ora , vorrei disegnare cieli azzurri nel foglio bianco della vita , in quel foglio che forse ormai è scolorito nel tempo , con quel foglio che ormai è così vuoto , senza un disegno , senza una parola , senza una frase che ne riempa le righe così vuote e piene di malinconia , come il tempo che corre su di noi , che ci passa accanto , regalando emozioni di tante vite parallele , e forse ripensarci adesso , a distanza dei mesi che sono passati nella solitudine , è una strana follia che vorrei rivivere altre dieci , cento , mille volte , e vorrei metterci dentro tutti i sogni , tutte le emozioni che non ho vissuto fino ad adesso , che il tempo e gli spazi mi hanno negato , che di prepotenza quell’amore , che se n’è andato via , ha negato , lasciandosi alle spalle i silenzi e le speranze di una vita insieme …

E nel silenzio ritrovo la dimensione che avevo perduto , nel rivedere i tuoi occhi e desiderare di nuovo le tue mani su di me …

101 Commenti

  1. grande… davvero…
    il silenzio è il primo nostro compagno di strada, se non sappiamo parlarci, ahi, è dura, vuol dire non saper ascoltare… persino le emozioni!
    e quando un’emozione viene a farci visita, è un canto di passione.
    grazie per le tue parole!

  2. Ciao. E’ emozionante leggere in parole le sensazioni che tutti, prima o poi, hanno provato nella vita. Credo che i silenzi siano i migliori insegnanti di vita, quelli che ci corazzano, che ci danno il tempo di riflettere in un mondo dove la riflessione sulle azioni che si compiono è diventata un lusso, o forse un abisso nel quale abbiamo paura di tuffarci perchè non sappiamo dove possiamo arrivare.
    buona giornata!

  3. Non lo so , ma mi fa davvero impressione S-(

    A proposito : ti ricordi il mio amico ? Quello che tu dici sempre essere “tanto arzillo e vispo” ? :-) Beh , l’ho visto poco fà … POrca miseria , è diventato enorme !!!! E’ cresciuto tantissimo ! :-)))

  4. Senza nessun altro amico intorno…bè io l’ho capito subito appena me l’hai presentato che era un tipo solitario

    La mia amica dice che si sente un pò sola in questo periodo e allora si sfoga con me :)

  5. Si , anche a me non da problemi ! Forse da problemi con i browser datati o magari con browser diversi dai soliti Internet Explorer / Netscape / Mozilla Firefox …

    Si , credo che potrebbero diventare ottimi amici !

  6. Ciao Giomba…questa è la prima volta che rispondo a un tuo post…ma ho letto molti tuoi post!
    Ti chiederai il perchè, in questo caso, decido di fare un commento…Semplicemente perchè con le tue parole hai messo luce sul mio angolo buio.
    Ho vissuto e odiato il silenzio…ho sofferto proprio perchè non ha voce e soprattutto non ha rimedio!
    Lui era il silenzio…mi ha accesa e spenta lentamente senza darmi nessuna opportunità di replicare!
    Non posso giustificarlo neanche quando nasconde parole, frasi significati o pensieri, io amo ascoltare il rumore…
    Ti giuro che al silenzio preferisco qualsiasi risposta.
    Questo che ti scrivo di seguito è il mio ultimo contatto con Lui:

    “Il tuo tacere mi ha annullata completamente?qualcuno dice che anche il silenzio parla…io invece credo che, se non esistono parole, è perché non esistono pensieri e se non esistono pensieri, significa che non esiste neanche la vita!
    Ho capito di conoscere solo il tuo silenzio…”

  7. Ciao Marietta (complimenti per l’originalità del nome :-)
    Che dirti ? Hai scritto bellissimi pensieri pieni di un sentimento che traspare lucido e pulito … Si sente che sei innamorata ma che nel contempo soffri per questa cosa !
    Non dimenticare mai di sperare sempre in un futuro mogliore e non arrenderti mai !
    Ti ringrazio per aver trovato il “coraggio” di commentare questo post , e come vedi hai fatto bene : sono contento che tu lo abbia fatto :-)

    Per Benny : vabbene :-****

  8. Il silenzio è più crudele di mille parole urlate. In fondo credo che scegliamo la strada più adatta a noi. Se non riusciamo a colorare i nostri arcobaleni è perchè non abbiamo capito che i pennelli non vanno intinti in quei colori.
    La musica e le note ci ricordano che non tutti gli accordi sono perfetti, ma stanno bene insieme. Non sempre riusciamo a fare una bella melodia o dipingere un cielo, ma un’istantanea resta lì per sempre un quadro su tela si può sempre modificare, spetta a noi artisti dare vita a opere irripetibili.
    Ciao Rae

Scrivi un commento