Il TG4 in sciopero

 

Tempi difficili in casa Mediaset: dopo lo sciopero dei truccatori, dovuto all’esternalizzazione che metterebbe in "forse" il loro futuro, tocca adesso ai giornalisti del TG4 far sentire la loro voce.

Oggetto del contendere la soppressione dell’edizione delle 13:30 del TG del sicilianissimo Emilio Fede: un appuntamento storico che scontenta parecchi.
Non ci stanno i giornalisti: non si può cancellare una delle edizioni principali del TG, nonostante la "crisi" auditel che opprime il telegiornale stesso. Se non bastassero i problemi gia presenti, è stato tolto dalla programmazione "Password", il settimanale di approfondimento del TG4 e, a concludere l’opera, si annuncia un drastico ridimensionamento della testata, con circa 35 giornalisti che verrebbero trasferiti presso un’agenzia giornalistica.
Al posto dell’edizione delle 13:30 sarebbe ampliata quella delle 11:30, rendendosi così maggiormente "in linea" con l’informazione di casa Mediaset: staremo a vedere quale sarà il futuro della storica (e chiacchierata) testata di Rete Quattro.

2 Commenti

  1. che mandassero in pensione di tutte le reti,pubbliche e private tutti i vecchi e lasciassero il posto ai giovani,non ne hanno abbastanza di soldi?Econ quale pensione si ritirano e i giovani sono disoccupati,i vecchi saranno bravi ma ai giovani non danno l’opportunità di dimostrare la loro bravura e di farsi un avvenire…..Ida

Scrivi un commento

SEGUIMI ORA SU TWITTER: Non perderti il mio format in diretta e partecipa in prima persona! I tuoi commenti saranno letti in diretta! CLICCA QUI!