Imparare a non aver paura... Della paura!

Imparare a non aver paura della paura

Imparare a non aver paura… Della paura! Sicuramente non facile anche da immaginare, ma sicuramente fattibile, ben più di quanto non ci si immagina!

Imparare a non aver paura… Della paura! Fare si, insomma, che la paura, l’ansia, non si appropri dei nostri momenti migliori, del nostro tempo di spensieratezza e divertimento, ma, al contrario, renderci conto di come le sensazioni che, spesso, scatena l’ansia, sono, appunto, “sensazioni”, e tali rimangono. E’ quindi nostro compito fare tutto il modo e possibile affinché quelle sensazioni non vadano ad inficiare la qualità della nostra vita, perché, appunto, non hanno alcun motivo di farlo!

Quello che è importante comprendere è che l’ultima parola spetta sempre e comunque a noi: i padroni delle sensazioni che proviamo, e delle conseguenze che queste sensazioni hanno su di noi, siamo solo ed esclusivamente noi stessi: siamo noi che decidiamo se la paura deve rovinarci la vita, o, al contrario, deve soltanto farci da contorno, magari per darci una spinta al cambiamento, quella forza necessaria a rendere diverso il tempo che viviamo!

Sia chiaro: qui non si sta discutendo di non avere paura o non provare ansia, anche perché – è bene ricordarlo – tutti noi proviamo ansia e paura e nessun essere vivente al mondo è esente da queste sensazioni: quello che può sensibilmente fare la differenza è, invece, il modo in cui si decide di affrontare l’ansia e la paura che ne deriva.

In pratica possiamo decidere di chiuderci dentro casa e passare la giornata al buio e sotto il letto oppure, più ragionevolmente, possiamo provare queste sensazioni ma lasciarle scivolare addosso delicatamente, ricordandoci che non c’è alcun motivo per andare completamente nel panico o perdersi in chissà quale paura. Si tratta solo di modulare ciò che proviamo!

Qualcuno mi dirà: “e ti sembra una cosa facile?” Certo che no… Ma come si può affermare che qualcosa non è facile se non si comincia a metterla in atto?

Scrivi un commento