In fondo, poteva esserci solamente un finale!

In fondo, poteva esserci solamente un finale!

In fondo, poteva esserci solamente un finale! Lo so, l’ho detto decine, centinaia di volte, ne sono consapevole, ma il tempo sembra darmi nuove certezze…

In fondo, poteva esserci solamente un finale, e so di averlo detto mille volte, di averlo ripetuto diecimila volte, di aver trito e ritrito lo stesso argomento, ma il tempo sembra darmi nuove certezze e nuove consapevolezze che quasi sembravano non esistere fino a questo momento!

Cambia la vita, le persone, cambia il modo di approcciarsi a nuove sfide, ma sembra non cambiare quei capisaldi, quelle sorte di pensieri che si ripetono costantemente e ripetutamente, come se cambiasse, poi, davvero qualcosa: rimane forte, però, il desiderio di ricordare qualcosa che è passato e vedere come le cose siano cambiate adesso, e in un certo qual modo, posso dire che ho davvero fatto quasi tutto quello che desideravo, e sono riuscito a farlo non perché qualcuno mi abbia regalato qualcosa, ma, semplicemente, perché mi sono messo realmente d’impegno nel cambiare le cose, nel renderle migliori, nel renderle esattamente come le desideravo!

A quel punto, insomma, ho pienamente capito che le cose potevano andare solamente in un modo, solamente in una direzione, e a quel punto ho deciso che potevo solamente sperare che fossi io a darmi una mossa, a svoltare ciò che non poteva svoltare, a superare le difficoltà di una stasi che, a conti fatti, finiva solo per danneggiarmi. E francamente, davvero, non c’era e no c’è bisogno!

Insomma… Ad un certo momento, la sola cosa sensata da fare è quella di rendersi conto quando nulla cambia e tutto resta fermo per prendere decisioni che, spesso, sono fondamentali ed importanti per la nostra vita: dobbiamo solo prendere il proverbiale “coraggio a due mani”, e non dobbiamo farlo per compiacere chissà chi… No: dobbiamo farlo perché NOI meritiamo di meglio!

Scrivi un commento