Io non ho bisogno di te

Io non ho bisogno di te

“Io non ho bisogno di te”: è questa la frase che andrebbe ripetuta tutti i giorni, tante volte al giorno, per riappropriarci dell’importanza di noi stessi…

“Io non ho bisogno di te”: tu no rappresenti niente per la mia vita.

Questa frase dovrebbe rappresentare un mantra da ripetere ogni giorno, tutti i giorni, più volte al giorno, per ricordarci di quanto l’unica persona veramente importante, qui ed ora, siamo solamente noi: possiamo discutere di tutto quel che si vuole, fare mille discorsi diversi, cercare scuse, cercare modi, cercare idee, cercare speranze, cercare tutto quello che ci pare, ma chi non è con noi, chi non c’è, semplicemente, non esiste e non ha nessun motivo di esistere e di avere la nostra importanza. La sola persona che valga davvero rendere importante siamo soltanto noi, e come tali dobbiamo ricordarci di essere.

Possiamo sperare tutto quello che vogliamo, possiamo cercare in lungo e in largo la presenza di chi non c’è, ma la sola, vera, produttività sarà quella del rendere noi stessi le persone più importanti su cui fare affidamento: non possiamo sperare di affidarci sempre a qualcuno, di rendere qualcuno più importante di noi, o di investirlo della grande responsabilità di essere la nostra “continuità” fisica. Ciò che conta veramente è essere presenti a noi stessi, sapere che possiamo farci compagnia e fare affidamento su noi stessi, per trovare quel vero equilibrio che nasce dalla sicurezza verso noi stessi, dalla sicurezza verso la nostra persona, dalla conoscenza verso il nostro essere che ci permette, una volta di più, di affidarci totalmente a noi!

Per quanto faccia male, insomma, è su di noi che dobbiamo contare: non possiamo affidarci totalmente ad un’altra persona legandoci in maniera indissolubile, perché quando l’altro si sposterà, purtroppo, cadremo rovinosamente. E sono lezioni che s’imparano bene una sola volta nella vita: poi s’impara a diventare ciò che non si è!

Scrivi un commento