IO LA AMO


Io la amo .
Io la amo , e non ho nulla da dire , io la amo e voglio lei , io la amo e la desidero , io la amo e giorno dopo giorno sanguinano le mie ferite . Sanguinano lente le ferite dell’anima e non si rimarginano più : il cerotto sei tu .
Io la amo , la desidero perchè le giornate diventano foto in bianco e nero senza un sorriso , neutre , asciutte , scialbe , secche , senza amore , agonizzanti lungo la strada della vita .
Non conto più le notti che non dormo , l’insonnia è diventata mia amica , e urla dentro le mie orecchie , che fischiano .
Non c’è più speranza , e sto male .
Sto male , non sto assolutamente bene , ma la amo , la desidero , la voglio . Mi basterebbe anche solo una parola amica , ma non c’è più nessuno , nessuno cerca più di me .
E la notte diventa eterna , le giornate si allungano in un tunnel temporale infinito , e la vita non sorride più . L’apatia prende il posto di tutto quello che non c’è , la speranza muore piano , in silenzio , nella controluce dell’anima e del cuore .
Stare male , essere soli , è quanto di più brutto ci possa essere . E io , adesso , sto male .
Non mi va nemmeno più di mangiare , e le mie mani tremano al ricordo dei pensieri e delle scene che non si ripeteranno .
L’abbattimento morale è brutto , la solitudine , l’ansia , il silenzio , e nessuna parola amica ti fanno diventare uno straccio , una larva .
Non so se , almeno qua , c’è qualcuno o qualcosa che stia come me , che stia vivendo le mie stesse sensazioni .
Il volto di chi ci ama vive sempre dentro noi , nel profondo dell’anima , e il dolore , l’ansia e quel tremore lungo la schiena fa riflettere , fa pensare e ti fa capire che la solitudine è un male bruttissimo .
Il silenzio che circonda le tue giornate è un vuoto immenso , un mare enorme .
Senti dentro qualcosa di indescrivibile : ti senti spezzato in due , con il cuore e l’anima spaccati dal dolore , dal rimpianto , dalla solitudine e dal silenzio , e da quelle giornate che ti scivolano senza nessuno accanto , senza nessuno che ti tenga compagnia , senza lei che ti tenga compagnia .
Avrei bisogno di lei per ritornare ad essere quello di un tempo , ma una lunga storia d’amore non si cancella , e non muore .
Forse , nessun amore muore mai , e un bacio ha soltanto il sapore dell’addio , e quando si cercqa di andare avanti cerchiamo solo dei “palliativi” che sostituiscano le nostre mancanze , che non ci facciano pensare , ma è illusione .
La vita non può essere felice senza la persona dei tuoi sogni , senza lei accanto a me , e non lo è più .
Come dicevo poco fà , non so se ci sono altre persone che in questo momento stiano vivendo la mia stessa sensazione , ma l’essere troppo lontani , la distanza , il distacco , l’addio sono brutte cose , sono dolori nel profondo di noi stessi , sono ferite che nessuno disinfetterà , sono dolori dentro il profondo , nell’anima , nel segreto della nostra esistenza .
La vita è così : non fai mai pena a nessuno , e mai nessuno capisce il suo dolore : c’è qualche amico che ti consola , i parenti che ci provano , ma non cambierà nulla perchè lei non c’è , e daresti tutto per averla accanto , e daresti qualunque cosa perchè quel telefono torni a squillare , perchè quel telefono torni ad essere mezzo di sorrisi e promesse d’amore , e adesso che non suona più , adesso che non c’è più nulla da fare , adesso che nulla sarà più come prima , la vita non ti sorride più , la vita non torna indietro , e non ti aspetta . Se ti fermi sei perduto , vieni tagliato fuori , escluso dal gioco .
Non puoi fermarti , è vietato perchè ne resti fuori , e poi sono guai . Ma la vita non può farti soffrire così , e allora cerchi di porre rimedio alle lacune e alle mancanze , a tutto ciò che non c’è , e implori quella che viene immaginata come l’unica ancora di salvezza a cui appellarsi , a cui aggrapparsi … “la seconda possibilità” .
Soffrire è un dolore troppo grande , e la sola voglia è quella di piangere , di sprofondare in queste giornate così asettiche , fac simili e fotocopie .
E piango , piango e le lacrime bagnano il pavimento : le gocce risplendono sotto il sole tiepido di questo pomeriggio di ricordi e speranze , di coltelli che trafiggono l’anima , in attesa di una parola amica che non ci sarà .

Piango . Scusate …
:”” (Lacrime … tante lacrime …)

7 Commenti

  1. Uhm… (sospiro).
    Possibile che un amore, anche se completamnete florido, dia tanto dolore ad un ragazzo magico come te? Se posso aiutarti… io sono qui. Pronto a far da taumaturgo alle tue ferite.

  2. Uhm… (sospiro).
    Possibile che un amore, anche se completamnete florido, dia tanto dolore ad un ragazzo magico come te? Se posso aiutarti… io sono qui. Pronto a far da taumaturgo alle tue ferite.

  3. – Hai ragione quando dici che nessun Amore muore mai…è vero. Esso vive sempre nel nostro cuore, basta nn ferirlo, lasciarlo limpido…e poi il tempo. Il tempo curerà, levigherà le ferite. Ciao Dany, un bacione

  4. Daniele mi spiace di trovarti così provato in questo momento della tua vita. Non ho purtroppo parole che possano colmare il tuo vuoto o lenire le tue ferite, posso solo un piccolo abbraccino virtuale e un sincero augurio che questa seconda possibilità sia la soluzione a tanta sofferenza.
    Credo che i tuoi amici bloggers “qui” facciano tutti il tifo per te :-)
    p.s. e pure io, Chià-

Scrivi un commento