Jackpot da record : ne vale la pena ?

Jackpot da record, o da follia, a seconda dei punti di vista: sale la febbre del gioco, alla disperata ricerca della cifra che può cambiare la vita. Ma ne vale davvero la pena?

So cosa state pensando: "eccone un’altro, uno di quelli che dice che non ne vale la pena, che quasi gli fanno schifo 105 Milioni di Euro". No, ragioniamoci.
Anzitutto, v’immaginate cosa può accadere nella mente di una persona che, in un solo istante, si vede crollare addosso il peso di 105 Milioni di Euro?
Bisogna, prima di ogni cosa, vedere se resta vivo al colpo di aver vinto una simile somma: e poi, quanti problemi si verrebbero a creare? Come la vai a ritirare una simile somma?
Cammini con una valigia in mano piena di Euro, come nei film di James Bond? Mando qualcuno al posto tuo?
E poi, che fai dopo aver vinto una simile cifra?
Ti metti a spendere e spandere, cambi vita, sparisci dalla tua città e dal tuo lavoro senza dare spiegazioni?
E poi, il dover sempre scappare, il dover mantenere il segreto della vincita!

A questo punto mi viene spontaneo domandarmi: ma ne vale davvero la pena?

13 Commenti

  1. immagino che sia meglio preoccuparsi del jackpot che di come riuscire a pagare i libri dei figli…

    ma dal momento che figli non ho e ho fatto solo due al superenalotto, sinceramente al momento attuale me ne sbatto di ambedue i problemi. :)

  2. Una volta, Funari fece un’osservazione davvero acuta, di quelle che se non concordi sei davvero un… beh, lasciamo stare… disse che gli attuali genitori, più di preoccuparsi di lasciare ai figli cospicui patrimoni, avrebbero dovuto concentrarsi sul dar loro in “eredità” un lavoro sicuro.

    Perchè uno dei punti focali è proprio questo: nessuno ha il coraggio di dire che è sbagliato massacrarsi 12 ore in lavori alienanti che detestiamo, quando si potrebbe benissimo lavorarne al massimo 4 ;-)

    Cosa volete farci, questo è il Kali Yuga, dobbiamo faticare come bestie (e rischiare pure la vita) per mantenere la casta sacerdotale, affinchè questa s’ingegni nell’opprimerci ogni giorno di più, dicendo che è peccaminoso guarire con le cellule staminali o boiate simili!

    Non m’incazzo più per queste cose: il 2012 è prossimo, le cose cambieranno davvero, e molti dovranno rendere conto delle loro nefandezze…

    Sul jackpot della madonna: ne ho parlato già lo scorso ottobre pure sul mio Blog, ma qui non posso davvero ribadire i miei propositi in caso di vincita ;-)

  3. sai cosa devi fare?se lo vinci tu rinuncia a mio favore stai pur certo che a me non viene un infarto e per quanto non ci pensare che la sistemazione è già predisposta e sarebbe la volta buona che prima di morire potrei vivere anche se per poco senza preoccupazioni

    io gioco come sempre 1 € la febbre del gioco non mi sfiora e se è destino posso vincere anche così sono tanti però è meglio tanti che niente la sistemazione si trova e poi chi l’ha detto che devo cambiar vita al massimo compero casa e spazzo via tutte le preoccupazioni e conosco tanta gente da aiutare …….

  4. Si, è vero alla mia età(63 anni) una cira del genere mi spaventerebbe. ma penserei a figli e nipoti e ad alcuni parenti. per me terrei qualcosa per poter viaggiare, soprattutto per conoscere meglio il nostro bel paese.

    perciò mi basterebbe ance un piu “modesto” 5+1

Scrivi un commento